10 benefici dell'aloe vera che non conoscevi

10 benefici dell'aloe vera che non conoscevi

Sapevi che l'aloe vera può aiutare a eliminare l'acne? O che la somministrazione orale (cioè succo di aloe) di aloe vera possa essere un utile coadiuvante per abbassare la glicemia nei pazienti diabetici? Può anche aiutare a prevenire alcune malattie grazie alla sua incredibile attività antiossidante.

Quando pensiamo all'aloe vera, la prima cosa che di solito ci viene in mente è usarla per lenire e curare le scottature solari. Tuttavia, queste piante succose e ricche di sostanze nutritive sono utilizzate in tutto il mondo in una varietà di applicazioni che possono fare miracoli per la tua salute. Questo ha perfettamente senso quando impari che la pianta contiene oltre 75 diversi nutrienti, vitamine, minerali, enzimi, zuccheri, composti fenolici, amminoacidi e tante altre cose buone per la nostra salute.



Di seguito è riportato un elenco dei dieci benefici dell'aloe vera che probabilmente non conoscevi:

clima caldo a dicembre negli stati uniti

1. Prevenire le malattie

Le piante di Aloe Vera contengono livelli sorprendentemente alti di antiossidanti. Gli antiossidanti combattono i radicali liberi (molecole reattive altamente instabili responsabili dell'invecchiamento e dei danni cellulari) nel tuo corpo, neutralizzandoli e impedendo a queste cellule di aggravarsi in malattie come il cancro.



Hai mai pensato che l'età della tua pianta di aloe vera avrebbe avuto un impatto sulla sua efficacia sulla tua salute? Uno studio molto interessante dalla Cina ha scoperto che più vecchia è la pianta di aloe vera ( Aloe Barbadensis), più forte è l'attività antiossidante/antiradicali liberi! In particolare, lo studio ha rilevato che l'estratto di aloe vera di tre anni ha mostrato la più forte attività di scavenging dei radicali del 72,19%, rispetto alle controparti di due e quattro anni che sono state testate (1). Fondamentalmente, suggerisce che l'Aloe Vera contiene diversi componenti attivi e componenti attivi antiossidanti in gradi diversi nelle varie fasi di sviluppo. Quindi assicurati di mantenere la tua pianta di aloe per alcuni anni per benefici per la salute ottimali.Pubblicità

2. Aiuta la digestione

L'Aloe Vera contiene otto enzimi specifici che fanno miracoli per la digestione. In particolare, gli enzimi contenuti nell'aloe vera aiutano la scomposizione degli zuccheri e dei grassi alimentari, che alla fine aiutano la digestione e migliorano l'assorbimento dei nutrienti. Alcuni di questi enzimi sono chiamati lipasi e proteasi e il loro compito è quello di scomporre gli alimenti e aiutare la digestione.



3. Contiene aminoacidi essenziali

Sapevi che l'aloe vera contiene 19 dei 20 amminoacidi naturali richiesti dal corpo umano? Naturalmente, i nostri corpi producono solo 12 di questi aminoacidi essenziali. I restanti 8 amminoacidi (noti anche come amminoacidi essenziali) devono essere consumati attraverso cibi o bevande. Quindi la prossima volta che vedi una bevanda a base di aloe vera nel negozio, potrebbe non essere una cattiva idea averne una di tanto in tanto.

4. Aiuta a una pelle luminosa

Abbiamo tutti sentito parlare dei miracoli del trucco minerale ormai, ma probabilmente non avresti mai pensato che l'aloe contenga 10 dei minerali più importanti per la tua pelle {ed è molto più economico del trucco minerale!}. I minerali chiave includono calcio, cromo, rame, ferro, magnesio, manganese, potassio, fosforo, sodio e zinco. Quindi potrebbe non essere una cattiva idea mettere il gel/estratto di aloe vera sul viso prima di andare a letto per ottenere quel bagliore fresco e adorabile al mattino.

succo di aloe2 - Copia

5. Aiuta a curare l'acne

Come accennato in precedenza, l'aloe contiene una serie di minerali, uno dei quali è lo zinco. Lo zinco si trova spesso in molte vitamine naturali e prodotti per la cura della pelle per migliorare le imperfezioni. Applicare l'aloe sia localmente che assumerlo per via orale può aiutare con l'acne. Lo zinco riduce la quantità di olio naturale, o sebo, prodotto nella pelle. Può anche aiutare a guarire la pelle danneggiata intorno all'acne che si sviluppa. Alcune ricerche suggeriscono addirittura che la formazione dell'acne sia il risultato in parte della mancanza di zinco nella dieta. Pubblicità



aloe vera per la pelle

6. Riduce il dolore

L'Aloe Vera contiene molti enzimi (proteine), ma uno in particolare aiuta a ridurre il dolore. Il suo nome è chinasi, e aiuta specificamente a ridurre l'infiammazione eccessiva quando applicato sulla pelle per ridurre il dolore. Ci sono anche altri enzimi nell'aloe che digeriscono tutto il tessuto morto nella ferita, lasciando più spazio per la guarigione, ma chinasi è il più noto.

esercizio di sollevamento pesi per le donne

7. Ripara la pelle durante il congelamento

Non c'è niente di peggio che avere una lesione diretta o indiretta da congelamento. Nel complesso, ci sono quattro fasi di congelamento; (A) intorpidimento e arrossamento della pelle (B) gonfiore, formazione di ghiaccio, vesciche e rilascio di una sostanza chimica chiamata tromboxne (sostanza che rilascia il dolore e costrizione dei vasi sanguigni) (C) il danno si estende al sottoderma (strato più profondo della pelle che si attacca dall'osso alla pelle e fornisce al tessuto muscolare vasi sanguigni e nervi) (D) l'intero spessore del tessuto con conseguente perdita di sangue e persino cancrena. (2). Nel complesso, è stato suggerito che l'aloe riduca il livello di trombossano (cioè il dolore) ed è stato utilizzato clinicamente su questo presupposto per trattare le vesciche più gravi dove c'è un danno strutturale (3,4).

Un interessante studio clinico ha scoperto che l'applicazione topica della crema di aloe vera sull'uomo ha portato a un recupero completo del 68% per i pazienti con danni ai tessuti. Al contrario, solo il 33% degli altri pazienti è completamente guarito e ha ricevuto altre forme di trattamento per il danno cellulare dei tessuti da congelamento. Un altro risultato scioccante di questo studio è stato che nel primo gruppo solo il 7% ha richiesto un'amputazione, rispetto al 33% nel secondo gruppo (5).

8. Attività anti-cancro

Conosciamo tutti l'incredibile capacità dell'aloe di guarire le ferite, ridurre il dolore e aiutare a pulire la pelle, ma sapevi che alcuni ricercatori hanno scoperto che è un incredibile agente attivo per la prevenzione dei tumori? Sebbene la ricerca non sia ancora completa sul fatto che l'aloe sopprima o meno il cancro, uno studio e una serie di risultati dal Giappone si sono davvero distinti (6). Lo studio ha esaminato un ampio gruppo di pazienti affetti da cancro ai polmoni e fumatori in Giappone e ha scoperto che l'ingestione di 'succo' di aloe, presumibilmente il gel, previene la carcinogenesi polmonare (cancro nell'area respiratoria) e si dice che prevenga anche il cancro allo stomaco e al colon (6 ).Pubblicità

9. Crescita dei capelli

L'Aloe Vera attiva la nuova crescita dei capelli insieme alla crescita dei follicoli piliferi già esistenti aumentando la circolazione sanguigna al cuoio capelluto. L'Aloe Vera contiene un tipo di enzima che aiuta nella crescita di nuovi capelli per alcune persone. Pulisce anche il cuoio capelluto bilanciando il livello di pH del cuoio capelluto. Quando il cuoio capelluto è pulito e la circolazione sanguigna al cuoio capelluto è buona, nulla può fermare la crescita corretta e più rapida dei capelli.

10. Riduce lo zucchero nel sangue

Il diabete è un disturbo del metabolismo dei carboidrati caratterizzato da una ridotta secrezione di insulina (cioè il pancreas del corpo ha difficoltà a convertire lo zucchero in energia). Tuttavia, le cause, i sintomi e i trattamenti sono vari e devono essere accuratamente distinti. Tuttavia, uno studio interessante si è distinto e ha ritenuto l'aloe utile per chi soffre di diabete o per coloro che hanno difficoltà a controllare il desiderio di zucchero/zucchero nel sangue. Lo studio ha coinvolto oltre 3000 pazienti indiani lievemente diabetici e ha riscontrato una riduzione dei livelli di zucchero nel sangue nel 90% dei casi dopo che i pazienti sono stati nutriti con pane che aveva incorporato gel di aloe (7).

Anche la ridotta guarigione delle ferite è un sintomo comune associato al diabete. È stato anche scoperto che il gel di aloe vera ha grandi proprietà di riduzione dell'infiammazione nei topi diabetici indotti chimicamente {piuttosto bello!}. In uno studio successivo, sia le ferite da escissione che quelle da incisione in ratti diabetici indotti chimicamente sono guarite più rapidamente dopo applicazioni orali o topiche di gel di aloe rispetto a un'altra sostanza chimica tradizionale utilizzata per la riduzione delle ferite nei diabetici. (8)

Come puoi ora vedere, le piante di aloe vera racchiudono molti benefici nelle loro piccole foglie magre. Rinfrescante, purificante, curativa, tonificante e disintossicante, l'aloe vera può essere un'ottima aggiunta alla tua vita domestica e migliorare la tua salute.

Riferimenti

(1) Yun, H., Juan, X. e Qiuhui, H., 2003. Valutazione del potenziale antiossidante dell'aloe vera ( Aloe barbadensis Miller) Estratto. Giornale di chimica agricola e alimentare 51 (26) , 7788-7791.Pubblicità

(2) McCauley, R.L., Heggers, J.P., Robson, M.C., 1990. Frostbite. Metodi per ridurre al minimo la perdita di tessuto. Medicina post-laurea 88 , 73-77.

(3) Raine, T.J., London, M.D., Goluch, L., Heggers, J.P., Robson, M.C., 1980. Antiprostaglandine e antitrombossani per il trattamento del congelamento. American College of Surgeons 1980 Surgical Forum 31 , 557-559.

come essere in incognito su facebook

(4) McCauley, R.L., Hing, DN, Robson, M.C., Heggers, J.P, 1983. Lesioni da congelamento: un approccio razionale basato sulla fisiopatologia. Diario di Tramua 23, 143-147.

(5) Heggers, J.O., Pilllips, L.G., McCauley, R.L., Robson, M.C., 1990. Frostbite: valutazioni sperimentali e cliniche del trattamento. Journal of Wilderness Medicine 1, 27-32.

(6) Sakai, R., 1989. Indagine epidemiologica sul cancro del pranzo rispetto al fumo di sigaretta e alla dieta vegetale. Rivista giapponese di ricerca sul cancro 80 , 513-520.Pubblicità

(7) Agarwal, O.P., 1985. Prevenzione della cardiopatia ateromasica. Angiologia 36 , 485-492.

(8) Davis, R.H., Maro, N.P., 1989. Aloe vera e gibberllin. Attività antinfiammatoria nel diabete. Journal of American Podiatric Medical Association 79 , 24-26.