12 cose che ti motiveranno sempre a fare un buon lavoro

12 cose che ti motiveranno sempre a fare un buon lavoro

A volte, sembra che non ci sia mai abbastanza tempo per fare tutte le cose che vuoi fare: andare a correre, chiamare quell'amico con cui non parli da sei mesi, fare domanda per un nuovo lavoro, finire quel rapporto che ti devi capo, o manda un biglietto a tuo cugino che si è appena fidanzato. L'elenco è infinito e sembra che continuerà ad accumularsi. Non appena elimini un elemento dalla tua lista di cose da fare, ne aggiungi altri due.

Sei esaurito al lavoro e sei in ritardo nella tua vita personale. Le cose sono fuori controllo. Ma come rimanere motivati ​​a continuare a fare un buon lavoro?



Potresti provare ad ascoltare Lose Yourself trenta volte, ma potresti comunque sentirti privo di ispirazione. È facile cadere nella trappola e iniziare a spedirlo per posta. Ti metti al lavoro alle nove in punto e te ne vai non più tardi delle cinque.

Ma sei una persona motivata. Questo non è da te. Cosa puoi fare per capovolgerlo? Come fai a rimanere motivato quando ti abbassi così?



Pensa a te stesso, devo fare qualcosa di drastico. La maggior parte delle volte, tuttavia, è l'approccio esattamente opposto che dovresti adottare. Sono piccoli cambiamenti e abitudini incrementali che ti riporteranno in carreggiata. Siediti e scrivi. Vai a fare una passeggiata e pensa ai tuoi affari. Inizia prima in piccolo.

lavori strani che pagano bene

Quindi, cosa puoi fare per evitare questa sensazione? Come posso tirarmi fuori dalla sensazione costante che sto facendo del mio meglio? Ci sono alcuni semplici passaggi per farti superare il solco e concentrarti sulle tue priorità.



Non riuscendo a prepararsi, ti stai preparando a fallire.- Benjamin Franklin

Ecco 12 cose che ti motiveranno sempre a fare un buon lavoro.

1. La preparazione è la chiave

Prima di andare a letto, scrivi il tuo piano per il giorno successivo. In questo modo, quando ti svegli al mattino, non stai immediatamente attraversando mille scenari diversi nella tua testa, ansioso per tutte le cose che devi fare. Sai che quando arrivi alla tua scrivania, c'è un piano di gioco completamente tracciato che aspetta solo di essere attaccato.



Fare questo la sera prima non solo riduce i livelli di stress, ma crea anche un percorso organizzato verso la produttività per le prime ore critiche della giornata che ti darà lo slancio di cui hai bisogno per svolgere il resto delle attività che ti si presentano sulla scrivania.

2. Fai una lista di tutte le cose che vuoi quest'anno

Sviluppare un piano di gioco per la giornata è fantastico e ti farà muovere e motivare, ma è probabile che tu abbia anche molte intenzioni a lungo termine in mente che potrebbero inconsciamente appesantirti. Inizia scrivendo ogni singola cosa che vuoi realizzare nei prossimi sei-dodici mesi. Tutti loro! Non smettere di scrivere finché non sei vuoto.

Una volta che hai quell'elenco, ci possono essere 10 o 30 elementi, cerchia i tre obiettivi più importanti. Questo è qualcosa di cui parla Tony Robbins nel suo bestseller, Risveglia il gigante interiore . Restringi le tue priorità. Concentrati esclusivamente sui compiti più importanti e nient'altro.

3. Trova un trigger

Sviluppa un suggerimento personale per iniziare ogni giorno. Di tanto in tanto, consumi qualcosa che ti fornisce un'enorme scintilla di ispirazione. Questa è la chiave per sapere cosa ti motiva a fare un buon lavoro. Potrebbe essere un buon libro, un film sportivo di ispirazione o un grande discorso TED che hai appena visto. Molti scrittori ascoltano la stessa playlist più e più volte mentre scrivono.

Lin Manuel Miranda, famoso per il suo ruolo nel musical di Broadway Hamilton, ha creato una playlist per quando incontra il blocco dello scrittore con canzoni di Fiona Apple e 'Weird Al' Yankovic. È il suo grilletto per scendere e sporcarsi, per dare origine alla sua creatività. Non appena sente quella canzone, sa che è ora di accendersi e lavorare.Pubblicità

4. Concentrati su disciplina e routine

Nel libro Abitudini atomiche , l'autore James Clear ricorda come il comico Jerry Seinfeld scriva battute su un blocco legale giallo ogni giorno per due ore. Alla fine delle sue sessioni di scrittura, segna quel giorno sul calendario con una grande X per continuare la sua serie quotidiana. Non rompere quella striscia è ciò che lo tiene motivato.

In un'intervista podcast con Tim Ferriss, il regista e scrittore Brian Koppelman ha citato il libro di memorie di Haruki Murakami A cosa penso quando penso alla corsa come uno dei suoi libri preferiti sulla disciplina, e sono d'accordo. Non è un libro sulla corsa, come potrebbe suggerire il titolo. Si tratta di disciplina e di attenersi a un processo di routine, un metodo che è noioso ma porta ai risultati migliori.

Mangia una rana viva per prima cosa al mattino e non ti succederà niente di peggio per il resto della giornata.– Mark Twain

5. Mangia la rana

Mark Twain suggerisce di iniziare la giornata con il compito più difficile. Lo chiama Mangiare la rana.

Se temi quell'incarico incombente, perché non toglierlo di mezzo il prima possibile? Non appena hai finito, il peso è effettivamente tolto dalle tue spalle e puoi concentrarti sul resto della giornata, rilassato e sollevato di aver finito le cose difficili. È difficile da superare, come ingoiare una grossa rana (non che io sappia per esperienza personale), ma una volta che è finita, potresti dover ruttare un paio di volte!

6. Usa il metodo del pomodoro

Qualcosa a cui ho sempre aderito è un metodo di lavoro chiamato Metodo Pomodoro, che è solo un termine di fantasia per adottare un approccio di esercizio HIIT ad altre aree della vita (prende il nome dal pomodoro timer da cucina Pomodoro).

Acceso per 25 minuti; spento per 5 minuti. Questo è qualcosa che ho fatto fin dalle elementari. È il modo in cui ho studiato o fatto i compiti durante il liceo e il college: una ventina di minuti di lavoro intensamente concentrato seguito da una breve pausa.Pubblicità

Il limite di tempo è arbitrario. A volte faccio trenta minuti di lavoro e dieci minuti di riposo, oppure un'ora di lavoro seguita da venti minuti di riposo. Giocaci e guarda cosa funziona. Non dovresti comunque fissare uno schermo per così tanto tempo. Fatti da parte, prendi una pausa e guarda l'orizzonte. È solo il ripristino mentale di cui hai bisogno per motivarti per la prossima sessione di lavoro.

7. Concedetevi

Premiati quando finisci un compito importante. Se riesci a svolgere un compito difficile dopo un'ora di duro lavoro, vai a fare una passeggiata. Concedetevi un caffè freddo o una manciata di deliziosi mirtilli. Di tanto in tanto, devi prendere fiato e goderti il ​​fatto che hai realizzato qualcosa di difficile. Siediti e rifletti su un buon libro, uno spuntino delizioso o anche una bottiglia di vino. Te lo sei guadagnato!

8. Sappi che il lavoro che svolgi aumenterà la tua reputazione

Ogni volta che penso di rallentare, sento che la mia reputazione viene messa in mostra. Immagino i miei coetanei che si dicono segretamente, non lavora sodo. Ma quando lavoro duro e faccio uno sforzo extra, so che non passerà inosservato. Anche se lo fa, ho la soddisfazione personale di aver fatto il meglio che potevo.

Fai la cosa giusta, indipendentemente da chi sta guardando, perché è la cosa giusta da fare. Molte volte potresti non essere apprezzato per mesi, ma alla fine quel duro lavoro viene riconosciuto. Quello che succede arriva e saprai che nessuno potrà mai dire che non te lo sei guadagnato. Questo è ciò che è importante.

9. Agisci come se il tuo modello ti stesse guardando

Ogni volta che mi siedo a scrivere, immagino che tutti i miei scrittori preferiti mi guardino da lontano. Cosa vorrebbero che facessi? Dovrei avere il mio telefono accanto a me? Probabilmente no. Elimina le distrazioni. Sai nel tuo cuore cosa dovresti fare, e se ti comporti come se il tuo idolo ti stesse guardando, quell'arcangelo immaginario ti manterrà dritto.

10. Impara cose nuove

A meno che tu non sia un esperto che è stato nel loro campo per decenni, è probabile che ci sia qualcos'altro che puoi imparare. Prendi un libro su un nuovo argomento, chiedi a un collega di un altro dipartimento di mostrarti cosa fa o segui un corso online. Imparare qualcosa di nuovo è difficile, ma è un investimento personale in te stesso che non si svaluta mai. Questo ti aiuterà anche a scoprire cosa ti motiva a fare un buon lavoro.

Come dice Miyamoto Mushashi, se conosci la via in senso lato, la vedrai in ogni cosa.Pubblicità

11. Aiuta gli altri

Il coaching o il mentoring è un ottimo modo per rimanere motivati ​​ed entusiasti di ciò che fai. Niente ti fa capire che stai capendo qualcosa come insegnarlo a qualcun altro!

12. Imposta un orario per fermarti

Può sembrare assurdo, ma a volte devi solo trovare un momento di tranquillità per te stesso. Non importa cosa, alle 18:00 chiudo il mio laptop. Questo ti aiuterà a mantenere le tue priorità dritte e ad assicurarti di inserire tutto ciò che devi fare nelle ore di lavoro che ti sei prefissato. Stabilisce anche dei limiti con i tuoi colleghi che li informano su quando aspettarsi qualcosa da te.

Pensieri finali

Come puoi vedere, ci sono un sacco di approcci facili da implementare per rimanere motivati! Che si tratti di gestire il tuo tempo, creare una playlist di lavoro o semplicemente creare un elenco, fare un buon lavoro è facile come lo fai da solo.

amo i videogiochi che lavoro dovrei trovare

Ricorda, non devi fare nulla di drastico o rinnovare tutta la tua vita. Inizia con i semplici passaggi che renderanno la tua giornata un po' più piacevole. Prima che tu te ne accorga, ascolterai le lodi di coloro a cui importa.

Altri suggerimenti per motivarti a fare un buon lavoro

Credito fotografico in primo piano: Cathryn Lavery tramite unsplash.com