16 motivi per ridurre la dipendenza dal cellulare

16 motivi per ridurre la dipendenza dal cellulare

Negli ultimi anni, la nostra dipendenza dai nostri dispositivi mobili è salita alle stelle man mano che viene sviluppato un numero sempre maggiore di applicazioni. Piccoli pezzi della nostra vita vengono affidati in outsourcing ai nostri smartphone in nome dell'efficienza e di una comunicazione potenziata. Nonostante tutto questo, ecco 16 motivi per cui la ridotta dipendenza da dispositivi mobili può giovare alla tua vita.

1. Essere impegnati in una conversazione

Non sei mai veramente presente quando la tua mente sta anticipando la vibrazione o il ping di un messaggio di testo previsto. Una buona conversazione si trova quando due persone sono investite nel momento, dedicando il loro tempo e le loro attenzioni all'altro.



canzoni sulle relazioni a distanza

2. Per creare più di quanto consumi

I telefoni cellulari sono più spesso un prodotto del consumo piuttosto che della creazione. Certo, ci sono eccezioni per quei rari individui che producono splendide fotografie mobili o storie scritte ben congegnate. Tuttavia, la stragrande maggioranza dei creatori occasionali utilizza i nostri telefoni per l'assunzione. Se stiamo consumando, non stiamo creando. Ad un certo punto, devi staccarti e mettere a frutto tutta quella conoscenza.

3. Per alleviare il carico mentale

Ridurre il disordine – fisico, spirituale, mentale o altro – allevia un enorme fardello sulla tua mente. Ogni oggetto di cui ti sbarazzi è un oggetto con cui la tua mente non deve stare al passo.Pubblicità



4. Per rompere la tua dipendenza

Hai mai notato quelle persone che tirano fuori il telefono, lo sbloccano e toccano alcune app in cerca di notifiche prima di bloccarlo di nuovo? E poi lo fanno di nuovo un paio di minuti dopo. Anche se potremmo non riconoscerlo, gran parte della nostra società è dipendente dai telefoni cellulari. Non è una sorpresa: ci rivolgiamo ai nostri dispositivi per lo shopping, le indicazioni stradali, la comunicazione e molte altre comodità della vita.

5. Per trovare valore in te stesso

Testi, tweet, e-mail, Mi piace... sono diventati una valuta sociale che mette a dura prova l'attenzione e il valore. Rompere questo ti aiuterà a trovare valore in te stesso, non nelle tue notifiche.



6. Per ridurre le distrazioni

Due ore di tempo ininterrotto sono molto più produttive di tre ore suddivise in sei blocchi di mezz'ora durante il giorno. Ogni volta che dobbiamo ricominciare il nostro processo, dobbiamo ritrovare quel flusso di nuovo. Questo richiede tempo prezioso e creativo. La disattivazione delle notifiche riduce la quantità di distrazioni e interruzioni nel nostro periodo di lavoro.

7. Per liberare più tempo

Trascorriamo circa due ore al giorno sui nostri dispositivi mobili. Se lo riduciamo a 30 minuti al giorno, ci concediamo oltre 22 giorni interi all'anno di tempo che potremmo dedicare ai progetti. Ovviamente, questo ovviamente non si applica se sei un tecnico di telefonia mobile o qualcosa del genere.Pubblicità

il miglior lavoro da casa per le mamme

8. Essere consapevoli

La consapevolezza ha molto più a che fare con il tuo stato mentale che semplicemente alzare gli occhi dallo schermo, ma alzare la testa è un inizio. Essere nel momento spesso si ottiene semplicemente prendendo atto di ciò che ti circonda ed essendo acutamente consapevole dei tuoi sensi. Tira fuori gli auricolari, disattiva le notifiche e sii presente.



9. Per rafforzare la tua mente

È incredibile quanto della nostra vita faccia riferimento ai nostri dispositivi mobili. Quando dobbiamo risolvere un problema di matematica, tiriamo fuori l'app calcolatrice. Quando abbiamo bisogno di ottenere indicazioni stradali, tiriamo fuori l'app della mappa. Quando abbiamo bisogno di divertirci, apriamo Facebook o Twitter o l'ultima mania dei giochi per dispositivi mobili. Limitare le tue interazioni con il telefono rafforza la tua mente costringendoti ad affrontare da solo i problemi quotidiani. Matematica, indicazioni stradali, intrattenimento... entra a far parte della generazione fai-da-te.

10. Ridurre la comunicazione meschina e forzare una profonda interazione faccia a faccia

Niente sostituisce le interazioni di persona, né messaggi di testo, telefonate e nemmeno Skype. La rimozione della barriera digitale alle interazioni coltiva maggiori opportunità di comunicazione faccia a faccia con gli altri.

11. Separare la vita lavorativa dalla vita domestica

Dilagano le storie del coniuge che riceve una telefonata o un'e-mail in merito al lavoro dopo che ha lasciato l'ufficio. Forse interrompe la cena con tua moglie o una serata rilassante con tuo marito. Le linee sono state offuscate, in gran parte, dall'accessibilità dei colleghi fuori orario. I manager sanno che una telefonata o una notifica via e-mail attireranno l'attenzione del dipendente. Limitando l'utilizzo dei dispositivi mobili, disattivi l'accessibilità e stabilisci un confine molto reale tra lavoro e vita domestica.Pubblicità

come superare socialmente imbarazzante

12. Per ridurre il dramma

Non posso dirti quante volte ho sentito persone lamentarsi o lamentarsi dei post sui social media nel loro feed. Ma non smettono di cercare di più. I social media sono una calamita per i drammi, che incoraggiano le persone a discutere questioni controverse attraverso un mezzo limitato che spesso provoca irritazione, pettegolezzi o peggio. Smettila di andare dove c'è il dramma.

13. Per imparare ad amare di nuovo i libri

I libri racchiudono una meraviglia che pochi medium, se non nessuno, possiedono: le storie ti attirano in un lungo viaggio che la nostra cultura di breve durata dell'attenzione sembra non apprezzare più completamente. Allontanarsi dallo schermo ti dà più incentivo a riscoprire la magia di un buon libro.

14. Per rafforzare i tuoi occhi

Sebbene i fatti siano diffusi, è evidente che lunghi periodi di tempo davanti a uno schermo possono indebolire gli occhi. Assicurati di prendere un po' di tempo fuori dallo schermo quando puoi!

15. Per allungare la tua capacità di attenzione

Avvisi di notizie, tweet di 140 caratteri, post di blog di 500 parole e messaggi di testo hanno tutti contribuito alla riduzione della capacità di attenzione. Vogliamo ora i soundbites, il che ci fa perdere alcuni dei contenuti di lunga durata. ho letto di recente Sorpreso da Joy di C.S. Lewis, e anche se ho dovuto allenarmi per godermi una storia che ha richiesto il 90% del libro per essere impostata, il finale è valso l'investimento.Pubblicità

cosa hai imparato oggi

16. Per costringerti a pensare/pianificare in anticipo

E se non avessi modo di chiamare in caso di guasto? E se non sapessi come reindirizzare in caso di smarrimento? E se non fossi in grado di cercare qualcosa su Google sul posto? Credo che la facilità e la disponibilità di Internet e degli smartphone abbiano lasciato il posto a una cultura che non pianifica più in anticipo. I problemi vengono spesso affrontati quando si presentano quando, magari con un po' di lungimiranza, avrebbero potuto essere evitati in primo luogo.

Credito fotografico in primo piano: foto/Wilfred Ivan via unsplash.imgix.net