24 cose che solo le persone antisociali capiscono

24 cose che solo le persone antisociali capiscono

1. Se puoi, rifiuti la maggior parte dei lavori a meno che tu non possa lavorare da solo, nel retro o in silenzio (come un cuoco, un bibliotecario o da casa). Il bancone, il negozio oi tavoli d'attesa sarebbero pura agonia. Non tu:

2. Eviti di lamentarti, di dare opinioni o consigli… anche quando ti viene chiesto. Porta alla conversazione.

3. A tua volta, non racconti spesso i tuoi problemi agli altri. Vedi motivo n. 2 sopra.

4. Ti ritrovi in ​​una tortura mentale soppesando i pro e i contro di vedere la tua band preferita dal vivo e

avere a che fare con... le masse.

5. Eviti il ​​contatto visivo e/o sorridi troppo a lungo poiché è un invito per le persone ad avvicinarsi a te.

6. I tuoi animali, giocattoli o reali, sanno quanto puoi essere socievole. Ho ragione?

7. Ti ritrovi a pensare che non sei timido, è solo che... non ti interessa la maggior parte di chi ti parla.

8. In effetti, non ammiri mai l'alfa rumoroso che domina la stanza. Ti senti molto l'opposto nei loro confronti.

9. Comprendi la differenza tra lo snobismo e il voler essere lasciato nei tuoi pensieri.

10. Non ti dispiace che gli altri ti considerino snob, comunque.

11. Stai bene con gli altri, compresi i tuoi genitori, fratelli e sorelle o amici, e stai monopolizzando i riflettori. Stavi sempre meglio lavorando dietro le quinte.

12. Ti chiudi in camera tua... a volte per mesi.

13. Hai Hikikomori? Dopo un'attenta ricerca: sì.

14. Ti ritrovi a chiederti in che modo Hikikomori sia preoccupante o una condizione.

15. Fantastici di trasferirti in un paese dove tutti rispettano la quiete.

16. A volte ti rifiuti persino di registrarti sui tuoi thread preferiti del forum anche quando potresti contribuire con una nuova preziosa prospettiva.

17. Quando le persone ti guardano negli occhi, ti dicono che è come se fossi in un altro mondo (preferisci l'etichetta eterea).

17

18. La prima volta che ti parlano, sei educato. La seconda volta sei conciso. La terza volta, smetti letteralmente di parlare e li eviti. Senza rancore.

19. Saluti quando incontri qualcuno che conosci. Dopo averli visti di nuovo, credi che dovrebbero ricordare il tuo saluto iniziale e ignorarti.

20. Ti ritrovi a chiederti perché gli altri debbano essere così dannatamente rumorosi. A meno che non ci sia un grave disastro, nulla lo giustifica.

21. Sei esausto dopo una gita al centro commerciale: sei stato con troppe persone per troppo tempo e hai bisogno di recuperare.

22. Gli appuntamenti online ti vengono in modo molto più naturale... non devi parlare e puoi sempre cancellare.

23. Ti ritrovi a chiederti perché gli estranei si avvicinano ancora a te ... nonostante gli sguardi disinteressati, le cuffie che indossi e l'ovvio ignora le prime due volte che tentano.

24. Conosci la differenza tra antisociale (un vero disturbo della personalità per chi non ha coscienza) e te: un tranquillo osservatore del mondo (alias asociale).

Credito fotografico in primo piano: hiding / Enrico Policardo via flickr.com