3 passaggi su come capire cosa ti motiva al lavoro

3 passaggi su come capire cosa ti motiva al lavoro

Il lavoro si chiama lavoro per un motivo. Non importa quanto tu sia appassionato di un certo campo, inevitabilmente ti imbatterai in aspetti della tua carriera che non ti piacciono. Se ti trovi in ​​una posizione attuale a causa del denaro o della sicurezza che fornisce, potresti essere ancora più influenzato dalla verità sopra indicata e può essere difficile trovare ciò che ti motiva al lavoro.

Detto questo, la mentalità e l'approccio che adottiamo quando ci avviciniamo a qualsiasi cosa nella vita è ciò che determina la nostra esperienza complessiva. Se vengo al lavoro sentendomi esausto e non avendo voglia di fare nulla, non otterrò nulla dal mio lavoro. Se trovo motivazioni nel mio lavoro che mi ricordano il motivo per cui lo sto facendo, tuttavia, me la caverò molto meglio.



Il problema che molti affrontano quando cercano di trovare la motivazione intorno a loro è l'atto effettivo di diventare consapevoli di questi motivatori. La consapevolezza è sempre il primo passo per cambiare (ed è anche il più difficile). Se stai cercando di capire cosa ti motiva al lavoro, continua a leggere di seguito per ulteriori informazioni su come puoi diventare un lavoratore più felice e più produttivo!

1. Prenditi un momento per considerare perché sei nella tua posizione attuale

Quando lavoriamo da qualche parte per un periodo di tempo significativo, la routine quotidiana può diventare qualcosa che facciamo con il pilota automatico. Quando lavoriamo in questa modalità, finiamo per perderci lungo la strada, il che ci impedisce di trovare ciò che ci motiva al lavoro.



È solo quando ci avviciniamo al lavoro con la mentalità di fornire valore sia per il datore di lavoro che per il cliente che siamo in grado di ottenere un senso di realizzazione da esso.Pubblicità

Ad esempio, supponiamo che tu stia svolgendo un lavoro di pianificazione di base. In superficie può sembrare noioso, facendoti perdere concentrazione ed energia. Quando guardi più da vicino, tuttavia, il tuo lavoro è molto importante.



non guardo la tv

Le persone si affidano a te per assicurarsi di avere abbastanza ore, di poter ottenere giorni liberi importanti quando ne hanno bisogno e che l'organizzazione funzioni senza intoppi, anche in tempi di crisi. Sei responsabile di tutti questi aspetti e questo in definitiva fornisce valore a coloro che ti circondano.

Rispondi a questa domanda: perché ho questo lavoro?

cosa dire quando qualcuno è scortese

È un lavoro che ami fare? Si tratta di un lavoro che ti appassiona? Se riesci a ricordare a te stesso il motivo per cui hai accettato il lavoro in primo luogo, puoi trovare quella scintilla per fare di nuovo un lavoro migliore.[1]



Se lavori solo per motivi economici, puoi comunque trovare la motivazione per lavorare (anche se potrebbe essere un po' più difficile). Approfondiremo questo concetto nella prossima sezione.Pubblicità

2. Mappa il tuo futuro

In alcuni casi, il nostro futuro è più eccitante della nostra situazione attuale, e va bene! La buona notizia è che puoi sfruttare il tuo futuro a tuo vantaggio usandolo come motivazione per lavorare di più.

Come?

Considera ogni lavoro che svolgi o manterrai come un trampolino di lancio sul percorso verso il tuo obiettivo finale. Anche se il tuo lavoro attuale potrebbe non essere molto eccitante o appagante, ha uno scopo. Che si tratti di costruire il tuo curriculum, insegnarti nuove abilità, aiutarti a risparmiare i soldi per cercare un nuovo lavoro o fornire denaro extra da parte, c'è uno scopo per tutto!

Per trarre vantaggio dal lavoro che hai e trovare motivazione in esso, prenditi un momento per considerare i punti sopra. Quindi, costruisci un piano per il futuro per scoprire cosa ti motiva al lavoro.

riesci a leggere le emozioni delle persone?

Per farti un esempio, immaginiamo che il tuo percorso assomigli a questo:Pubblicità

  • Il mio attuale lavoro come assistente d'ufficio mi consentirà di risparmiare denaro e acquisire competenze importanti che posso utilizzare in una posizione superiore alla mia.
  • Una volta che avrò finito la mia laurea quest'estate, potrò candidarmi per un lavoro migliore in una posizione di marketing di livello base, dove alcune abilità basate sull'ufficio torneranno utili.
  • Mentre lavoro in questa posizione entry-level, posso sviluppare ulteriormente le mie competenze e chiedere nuovi progetti che soddisfino le mie esigenze e catturino il mio interesse.

Non solo un piano completo ti ricorda come ti serve la tua posizione attuale, ma ti entusiasma anche nelle posizioni future.

Ricorda però che gli obiettivi funzionano solo quando sono specifici , impostato su una scadenza e suddiviso in attività più piccole e più realizzabili. Questo ti manterrà altamente motivato anche durante il lavoro![2]

3. Prendi le cose con calma e imposta promemoria

Due cose importanti da ricordare quando stai cercando di rimanere motivato è evitare di essere sopraffatto e ricordarti perché dovresti essere motivato dall'opportunità in primo luogo.

Quando si tratta di lavoro, molte persone rendono il loro lavoro molto più grande e peggiore di quanto non sia in realtà. Puoi evitare di cadere in questo ciclo di evitamento e disperazione ricordando a te stesso che ogni giorno è un nuovo giorno. Puoi cambiare il tuo programma per aggiungere cose nuove ed eccitanti e concentrarti sulla tua vita al di fuori del lavoro.

Sebbene il lavoro sia una parte importante della tua vita, non deve essere stancante o noioso. Imparando ciò che ti motiva al lavoro, puoi essere entusiasta di ciò che fai di nuovo.Pubblicità

Il secondo punto sopra può essere raggiunto impostando piccoli promemoria in tutto il tuo posto di lavoro. Se sei una persona che è già soddisfatta del lavoro che svolgi e del valore che offri, puoi prendere appunti intorno al tuo spazio di lavoro che ti ricordino i servizi che offri e come aiutano gli altri.

segni di una persona manipolatrice

Se sei una persona che non è necessariamente soddisfatta della posizione che ricopre attualmente, puoi invece utilizzare strumenti come fogli degli obiettivi, calendari e tavole di visione per aiutarti a tenere traccia dei tuoi progressi mentre ti sposti verso la tua posizione ideale.

Tuttavia, assicurati di non cadere nella trappola del risentimento per il tuo lavoro o dell'agitazione. Questo renderà solo più difficile essere motivati ​​nel tuo lavoro!

quando sei giù di quotazioni

La linea di fondo

La motivazione è sempre possibile trovare in ogni situazione. Tutto ciò che serve è un piccolo sforzo, un po' di gratitudine e la capacità di capire perché il tuo lavoro aggiunge valore alla tua vita e a quella degli altri.

Se hai avuto difficoltà a trovare ciò che ti motiva al lavoro, usa la guida passo passo sopra per capire perché sei nel tuo lavoro, dove vuoi andare dopo e come puoi sfruttare queste informazioni a tuo vantaggio. Ciò che ottieni dalla tua situazione dipende in definitiva da come scegli di percepirla!Pubblicità

Altri suggerimenti per essere motivati

Credito fotografico in primo piano: Emma Dau via unsplash.com

Riferimento

[1] ^ Forbes: Sette modi per essere motivati ​​al lavoro
[2] ^ La musa: 7 semplici modi per essere motivati ​​al lavoro quando non sei dell'umore giusto