6 trucchi per fare un bel complimento

6 trucchi per fare un bel complimento

I complimenti sono di tutte le forme e dimensioni. Possono variare dal lodare i colleghi per il loro duro lavoro, al dire al tuo altro significativo quanto sta bene quella maglietta su di lui o lei. Sono le piccole cose come i complimenti sinceri che possono cambiare il modo in cui le persone ti vedono e si relazionano con te, e solo un buon complimento può migliorare l'intera giornata di qualcuno.

I complimenti, non importa quanto piccoli o grandi, possono far sentire bene chiunque. Non importa chi sia la persona o quale sia la tua relazione, perché nessuno è esente dai sentimenti di benessere che derivano dai buoni complimenti. La prossima volta che vuoi riscuotere un po' di consensi, tieni a mente questi sei suggerimenti.Pubblicità



1. Personalizza il tuo complimento.

I complimenti sono progettati per far sentire bene le persone con se stesse, quindi assicurati che il complimento riguardi la persona specifica con cui stai parlando. I complimenti prodotti in serie perdono il loro significato abbastanza rapidamente perché più il riconoscimento è personale, meglio è. Le persone si sentono molto più apprezzate quando dici esattamente perché pensi che quella persona meriti qualche elogio.

2. Includi esempi.

Se dici solo, buon lavoro, va tutto bene, ma non è nemmeno lontanamente il complimento che potrebbe essere. Sostieni il tuo complimento con esempi del motivo per cui pensi che quella persona abbia fatto un buon lavoro. Includere esempi fa sembrare il tuo complimento più sincero ed è quindi molto più efficace e convincente. In una situazione lavorativa, potrebbe anche aiutare la persona a capire cosa ha fatto e come svolgere meglio quel compito in futuro. Sebbene i rapporti di lavoro siano sicuramente diversi dagli altri, è comunque importante far sapere ai colleghi che sono apprezzati.Pubblicità



3. Non rimandare.

Troppe persone aspettano che quello che pensano sia il momento perfetto per un bel complimento. Non essere una di quelle persone! Quello che hai in testa come un momento perfetto potrebbe non accadere mai e, a meno che tu non sia disposto a creare da solo quel momento, non ritardare il complimento. Se ritieni che un complimento sia appropriato, il momento migliore è adesso. La sincerità ha molto a che fare con il tempismo e, se lo senti, dovresti dirlo.

4. Includere l'altra persona.

I complimenti non devono essere una strada a senso unico. Se pensi che qualcuno abbia fatto qualcosa particolarmente bene e complimentati con lui o lei, includi quella persona e trasformala in una conversazione. Prova, come pensi che sia andata? L'ultima cosa che vuoi è sembrare condiscendente o condiscendente, e includere l'altra parte può aiutare a compensare questo e farli sentire ancora più apprezzati.Pubblicità



5. Rendilo un complimento al 100%.

Non dire mai a qualcuno che qualcosa che ha fatto è fantastico... perché quello che stava facendo prima non era così eccezionale. I complimenti hanno lo scopo di far sentire bene le persone, e basta. Non portare altre cose in esso, perché confrontare l'ora e l'allora può solo far sentire male qualcuno con se stesso. Non negare un buon complimento rendendolo ambiguo o maleducato. Ciò realizza l'esatto opposto di ciò che un complimento dovrebbe fare per una persona.

6. Sii altruista.

Non fare mai complimenti a qualcuno perché vuoi un complimento in cambio. Non solo è una cosa molto egoistica da fare, ma risucchia tutta la sincerità dal complimento. Se pensi che i capelli di qualcuno siano belli, dillo, ma non farlo solo perché stai avendo una brutta giornata per i capelli e vuoi una conferma per il tuo look. Molte persone potrebbero restituire un complimento con un altro, ma non dovresti entrare nell'interazione aspettandoti o addirittura sperando in questo. Lo fai perché pensi che qualcun altro dovrebbe essere lodato, non tu. Pubblicità

Credito fotografico in primo piano: Daniel Lobo via photopin.com