8 segni di una relazione tossica e come salvarsi da essa

8 segni di una relazione tossica e come salvarsi da essa

Sai com'è veder morire la fase della luna di miele di qualsiasi relazione. È divertente ed eccitante all'inizio, ma ti senti a tuo agio e la relazione può iniziare a diventare un po' stantia.

Più a lungo dura la relazione, più alti e bassi incontrerai. Anche se tutto questo è del tutto normale, è importante essere consapevoli di alcuni comportamenti negativi in ​​cui potresti imbatterti in modo da poterti proteggere dai loro effetti tossici.



Quindi prenditi un momento per chiederti,

So che aspetto ha una relazione malsana e come gestire la situazione?



Ora immagina quanto dolore potresti risparmiarti se conoscessi la risposta a questa domanda in modo più approfondito. Saresti in grado di riprendere le cose molto prima prima che sia troppo tardi quando la relazione raggiunge già un livello malsano.

Continua a leggere di seguito per conoscere gli otto segni di relazioni tossiche a cui prestare attenzione e come affrontarli.



1. Il tuo partner è diventato apatico

Quando noti che il tuo partner è più disimpegnato, questo potrebbe essere un segno che sta iniziando a rinunciare alla relazione. Noterai che non discutono così tanto con te o semplicemente cedono ai tuoi desideri perché non gli importa più così tanto.

Il tuo partner ha smesso di provare gli stessi alti che ha provato quando la relazione è iniziata. E quando lavori ancora più duramente per far funzionare la relazione, questo può diventare ancora più tossico se il tuo partner rimane solo perché ora si sente in colpa. Scopri che più di te stesso continui a dare, meno reciprocità ricevi.

Cosa dovresti fare?

Prima di andare avanti e provare a riparare la relazione, è importante qui fornire un ambiente per il tuo partner in cui si senta sicuro di dirti cosa sta passando.



chiedendo Stai bene? di solito non è la domanda più grande. Essere sinceri e aperti con i propri sentimenti è un ottimo inizio. Potresti voler iniziare con qualcosa di più sulla falsariga di Sembra che tu sia stato così disimpegnato e distante ultimamente, cosa hai in mente?

Aiutare il tuo partner a sentirsi emotivamente al sicuro con te è la chiave per avviare il processo di riparazione della relazione che aiuterà il tuo partner a sentirsi di nuovo connesso a te.

Altre volte, anche se non hai fatto nulla di male e sei stato un ottimo partner, a volte la cosa migliore che puoi fare a questo punto è dare al tuo partner un po' di spazio per risolvere i suoi problemi.

2. Il tuo partner sta controllando

Una parte importante quando si tratta di una relazione sana è prendere decisioni insieme. Non l'uno per l'altro.

Le persone che controllano sentono il bisogno di essere responsabili di tutto ed esprimono questo bisogno manipolando sia il loro ambiente che le persone che li circondano.

Se ti senti come se dovessi chiedere il permesso per cose semplici come incontrarti con altri amici o anche con i familiari, è un segno che il tuo partner sta esibendo un comportamento di controllo.Pubblicità

I partner che controllano useranno anche le minacce per farti fare ciò che vogliono e potrebbero persino arrivare a minacciare di porre fine alla relazione.

Questo tipo di comportamento deriva da un profondo senso di insicurezza ed è tossico perché uccide ogni opportunità di intimità e connessione.

Mentre all'inizio potrebbe sembrare che il tuo partner stia dando suggerimenti così forti perché ci tiene così tanto, alla fine ti renderai conto che il comportamento è davvero più egoistico che disinteressato.

Cosa dovresti fare?

Il controllo del comportamento è solitamente una reazione all'ansia, alla gelosia e all'insicurezza. Un ottimo punto di partenza è aiutare il tuo partner a sentirsi sicuro di parlare di questo comportamento specifico.

A volte, i partner saranno in grado di riconoscere che questo comportamento è inappropriato e che dovrebbero essere in grado di fidarsi e rispettarti. Se questo è il caso, c'è speranza per una crescita della relazione.

Altre volte, potrebbero esserci scuse sul motivo per cui si comportano in questo modo. Una scusa comune è che stanno solo cercando il tuo migliore interesse perché vogliono assicurarsi che tu non abbia problemi. È probabile che partner come questo ti vedano come qualcuno da aggiustare.

Potrebbero provare a cambiare cose come i tuoi comportamenti, pensieri e convinzioni per aiutarsi a sentirsi più in controllo. Se questo è il caso, sono in una mentalità giudicante e potresti prendere in considerazione l'idea di ottenere un aiuto professionale se necessario o iniziare a stabilire dei limiti (vedi numero sei) e mantenere le distanze da loro.

3. Il tuo partner ti fa vergognare

Ti ritrovi spesso a sentirti una persona orribile dopo aver interagito con il tuo partner?

Se lo fai, potrebbe essere il momento di iniziare a prestare attenzione a come il tuo partner parla con te. Se ti accorgi che il tuo partner sta spesso criticando il tuo personaggio, questo è un chiaro segno che ti sta facendo vergognare.

E questo ucciderà la tua relazione a causa di una cosa importante.

La vergogna rende impossibile l'intimità.

Quando qualcuno attacca il tuo personaggio, ti fa provare vergogna piuttosto che senso di colpa. E per illustrare la differenza, la colpa è Ho fatto qualcosa di male contro la vergogna, che è io sono cattivo .

Invece di farti sentire incluso nella relazione, la vergogna ti farà sentire solo e isolato.

Alcuni casi in cui i partner tossici potrebbero farti vergognare sono attaccando direttamente il tuo personaggio con abusi verbali attraverso urla, rimproveri e giudizio.

Il silenzio è una fonte di grande forza

Altre volte, i partner possono farti vergognare in modi più sottili facendo commenti sarcastici umilianti o dicendo barzellette offensive su di te. Questa è violenza fredda.Pubblicità

Cosa dovresti fare?

Le persone che svergognano gli altri lo fanno davvero per sentirsi meglio con se stesse.

Se ti senti ferito a causa dei commenti che fa il tuo partner, è importante rivalutare se vale la pena restare in questa relazione. Le persone che si vergognano degli altri di solito sono bulli emotivi e spesso ti faranno sentire stupido o reagisci in modo eccessivo quando esprimi quanto sei ferito.

Se ti senti piccolo, isolato e solo, prima vai a trovare qualcuno di cui ti fidi e ami e condividi la storia di quello che è successo. La ragione di ciò se il tuo partner non è qualcuno che convalida i tuoi sentimenti, devi trovare qualcuno che lo farà.

Quindi è il momento di iniziare a pensare a come riparare o terminare la relazione. Parla con il tuo partner e se non è disposto ad ascoltare o cercare di capire come il comportamento tossico ti sta influenzando, allora probabilmente è meglio prendere le distanze dalla relazione.

4. Il tuo partner è passivo aggressivo

Hai mai avuto una situazione in cui chiedi ai partner se sarebbero disposti a fare qualcosa per te e loro dicono di sì, ma lo fanno in modo resistente? Mentre ti stanno aiutando, sono tiepidi, si lamentano duramente e sono risentiti per quello che hai chiesto loro.

Questo è un comportamento aggressivo passivo.

È come quelle volte in cui chiedi a qualcuno se sta bene e ricevi la risposta Sto bene, ma ottieni il trattamento del silenzio per tutto il tempo.

Il comportamento aggressivo passivo si manifesterà attraverso la procrastinazione, la resistenza e il sabotaggio. Noterai anche molti comportamenti passivi aggressivi soprattutto attraverso la comunicazione non verbale. Le persone manterranno espressioni di disprezzo e rabbia durante le loro interazioni con te.

ecco 12 modi in cui l'aggressività passiva può uccidere lentamente le tue relazioni .

Cosa dovresti fare?

Le persone che sono passive aggressive non sanno come comunicare chiaramente i loro sentimenti. Spesso si aspettano che tu legga le loro menti e sappiano già cosa stanno passando.

Il motivo per cui hanno così tanti problemi ad essere aperti e onesti è di solito a causa della paura di deludere gli altri. Sono preoccupati che se ti dicono di no, potresti porre fine alla relazione.

Quindi preferirebbero dire di sì quando chiedi un favore che preferirebbero non fare. Ciò li induce a farlo controvoglia mentre si risente con te perché sentono che avresti dovuto sapere di non chiedere in primo luogo.

Quando hai a che fare con un partner passivo aggressivo, la chiave è aiutarlo a sentirsi abbastanza al sicuro con te da essere onesto su come si sente veramente.

Apri la conversazione per rassicurare i partner che apprezzi la loro opinione onesta e che non avresti mai avuto nulla contro di loro, anche se ciò significa dover avere una dura conversazione al riguardo. Quindi esprimi quanto sei ferito o turbato dal comportamento in modo che questo possa aprire la conversazione su come migliorare la relazione.

5. Il tuo partner porta rancore

Le persone che tirano fuori i problemi passati che hai già risolto più e più volte di solito significa che non l'hanno ancora superato. I partner che serbano rancore come questo significano che non ti hanno mai veramente perdonato.Pubblicità

Con il passare del tempo in qualsiasi relazione, arriverà un punto in cui ti farai male. E a meno che tu non abbia intenzione di abbandonare ogni relazione che hai iniziato ogni volta che entri in un conflitto, il perdono giocherà un ruolo chiave nel mantenere la relazione sana e in crescita.

Le relazioni più forti sono forti non solo per tutte le situazioni positive che hanno, ma soprattutto per come gestiscono insieme quelle negative.

Scoprirai che queste coppie sanno come affrontare le conversazioni difficili e fanno sempre del loro meglio per trovare un modo sano per usa il perdono nel tentativo di andare verso la riconciliazione in tempi di conflitto.

Cosa dovresti fare?

Se il tuo partner porta spesso rancore che non può lasciar andare, questo può portare a una situazione tossica.

Se noti che il tuo partner ha sollevato sottilmente o ovviamente problemi passati che pensavi fossero già risolti, potrebbe essere il momento di parlarne di nuovo.

Probabilmente dovrai scavare più a fondo per vedere se le tue scuse non sono state sufficienti e, in caso contrario, potresti dover prima capire cosa ci si aspetta da te per aiutarti a riconciliarti con il tuo partner.

Se l'aspettativa è irragionevole, potrebbe esserci la possibilità che il rancore non sia solo verso di te.

Probabilmente hai innescato una reazione ad alcune esperienze dolorose che il tuo partner ha vissuto a causa di altre persone che non ha ancora superato. In tal caso, potrebbe essere necessario un aiuto professionale. Ma il primo passo fondamentale è convalidare davvero i sentimenti del tuo partner mentre li esprime.

6. I tuoi confini non vengono rispettati

Quando ti senti a tuo agio in una relazione, potrebbe essere più facile per il tuo partner provare a farti pressione per fare qualcosa che vuole. Potrebbe andar bene per te le prime volte cedere, ma più frequentemente si verifica questo tipo di situazione, più tossica diventa la relazione.

persone in relazioni sane comprendersi e saper rispettare i confini dell'altro. Quando i partner iniziano a superare quei confini, è un segno che non rispettano più le tue esigenze e i tuoi valori.

Cosa dovresti fare?

Essere fermi con i tuoi limiti può essere davvero difficile da fare, specialmente con le persone che ami e a cui tieni. Tuttavia, è in definitiva tua responsabilità impostarli. Altrimenti, le persone non lo sapranno mai e spesso potrebbero incrociarle senza nemmeno saperlo.

Finirai per essere quello che soffre di più perché potresti finire in situazioni in cui sei risentito, esausto e sopraffatto.

Se il tuo partner attraversa un confine, la prima cosa da fare è parlarne. Lascia che la conversazione fluisca in modo da poter essere sulla stessa linea e far sapere al tuo partner come vorresti che lui o lei modificasse il comportamento.

Se scopri che il tuo partner attraversa ripetutamente i tuoi confini, dovrai fare la scelta difficile e agire per impedirgli di farlo di nuovo, sia che si tratti di una pausa dalla relazione o di interromperla del tutto.

7. Ti senti come se stessi sempre camminando sulle uova con il tuo partner

Se hai paura di come reagirà il tuo partner a qualcosa di ragionevole che vuoi fare, probabilmente sei già in una relazione tossica.Pubblicità

Ad esempio, potresti nascondere alcuni messaggi di testo che hai ricevuto da determinate persone perché hai paura di come potrebbe reagire il tuo partner. O forse hai paura di uscire con alcuni amici dal lavoro perché hai paura che il tuo partner diventi geloso.

Supponendo che tu sia una persona leale e premurosa, se ti ritrovi a provare costantemente questo tipo di paura e ansia quando prendi decisioni, significa che non ti senti sicuro di condividere queste cose con il tuo partner. Quindi, a volte ti porta ad essere riservato e persino disonesto su alcune cose.

Cosa dovresti fare?

Le relazioni più sane sono sempre costruite su fondamenta di fiducia e comunicazione aperta.

Se pensi spesso a come potresti far arrabbiare il tuo partner e eviti intenzionalmente di fare quelle cose, è una relazione malsana; soprattutto quando finisci per evitare di fare cose ragionevoli e qualcosa che normalmente vorresti fare come uscire con nuovi amici o andare a nuovi eventi.

Sarà dura, ma dal momento che la relazione probabilmente si sta muovendo comunque verso una tossica, è importante discutere con il tuo partner di come ti senti. Se la gelosia e la rabbia del tuo partner lo stanno inducendo a impegnarsi in comportamenti irrazionali, è importante capire e affrontare il motivo per cui lo sta facendo.

Queste situazioni spesso derivano dalle paure e dalle insicurezze del tuo partner a causa di precedenti esperienze dolorose di altre relazioni. La chiave qui è aiutare il tuo partner a sentirsi abbastanza sicuro da parlare prima di queste cose. Quindi puoi quindi aprire la conversazione su come ti ha influenzato negativamente e discutere su come migliorare le cose.

Se non riesci ad arrivare in un posto in cui ti senti abbastanza al sicuro da essere te stesso vicino al tuo partner a causa di come si sta comportando, la relazione probabilmente non vale la pena investire.

8. Il tuo partner dipende eccessivamente da te

Se ti senti come se dovessi sempre occuparti dei bisogni del tuo partner in un attimo, hai un partner che dipende eccessivamente da te. Questo di solito si verifica nei partner che non hanno un forte senso di identità e lottano con un basso senso di autostima.

Questo tipo di relazione è tossica perché non senti la libertà di essere te stesso. Invece, inizi ad assumere il ruolo di un servitore piuttosto che un amico o un partner.

Inizierai a sentirti in colpa per voler dedicare del tempo a te stesso quando probabilmente è una delle cose più importanti per te da fare a questo punto.

Cosa dovresti fare?

È importante che tu ti prenda cura anche di te stesso e se trovi difficile esprimerlo al tuo partner, finirà solo per il peggio.

perché abbiamo bisogno di leader?

Esprimi come ti sei sentito al tuo partner. Sarà una conversazione difficile, quindi se i primi non vanno troppo bene, potresti dover cercare un aiuto professionale o lo scenario peggiore potrebbe essere iniziare a considerare di porre fine alla relazione.

Ad ogni modo, se ti ritrovi troppo magro e inizi a pensare che questa sia una relazione unilaterale, è importante che la conversazione inizi con il tuo partner. È l'unica strada che porta alla possibilità di riconciliazione e di un rapporto più sano.

Pensieri finali

Le relazioni più sane sono formate da persone che costruiscono continuamente un ambiente sicuro l'una per l'altra per far sentire bene l'essere vulnerabili.

Le relazioni tossiche inducono sempre le persone a sentirsi insicure nell'esprimere le proprie opinioni e ad essere veramente se stessi.Pubblicità

Rivedi gli 8 segni menzionati qui e se ti senti bloccato in una relazione tossica, il primo passo è riconoscere che questo è un problema. Cerca un aiuto professionale se necessario, prenditi cura di te e, soprattutto, resta fedele a te stesso.

Credito fotografico in primo piano: The HK Photo Company tramite unsplash.com