8 modi per apparire sicuri anche quando non lo senti

8 modi per apparire sicuri anche quando non lo senti

Hai presente quei momenti, quelli in cui stai facendo qualcosa di importante e forse anche a dir poco eccitante... e dentro sei un po', beh, terrorizzato? In quei momenti la maggior parte di noi vorrebbe assolutamente apparire fiduciosa, anche quando non lo sentiamo. Perché i momenti che ci terrorizzano di solito sono quelli che hanno a che fare con cose che sono molto importanti per noi.

Apparire fiduciosi ha molto a che fare con i trucchi e gli strumenti che ti aiutano a essere sicuro di te e ad acquisire sicurezza. Ecco 8 modi per apparire sicuri anche quando non lo senti



dovrei avere una relazione?

1. Smetti di immaginare cosa pensano gli altri other

Chiamiamo la parte di noi che è desiderosa di impressionare le persone il nostro sé sociale. È la parte di te che ama lavorare con altre persone, avere altre persone che pensano bene di te e può essere utilizzata in modo molto efficace per collaborare su cose importanti.Pubblicità

Ma se il tuo sé sociale perde l'equilibrio, inizierà a fare cose come convincerti che la cosa più importante è pensare a ciò che pensano gli altri. Sbagliato! La cosa più importante quando vuoi sembrare sicuro di te è NON pensare a ciò che pensano gli altri. Questo non significa che non siamo in sintonia con le loro risposte; significa che siamo in uno stato di presenza più profonda che ci aiuta a comunicare in un modo a cui risponderanno bene.





2. Non ascoltare la tua lucertola interiore

Tutti noi abbiamo una lucertola interna, composta da nuclei a forma di mandorla chiamati amigdala nella regione temporale del cervello. Questi piccoli ragazzi sono più o meno responsabili del pensiero basato sulla paura e sulla negatività. Quando siamo stressati – cosa che in una certa misura lo siamo quando non ci sentiamo sicuri – gli ormoni dello stress attivano l'amigdala e il nostro pensiero basato sulla paura e sulla negatività. Prova questo: immagina che le tue più grandi preoccupazioni escano dalla bocca di... una lucertola. Hai riso di quanto sembra sciocco? Buona. Non ti piacerebbe ridere di quei pensieri?

3. Afferma che puoi fidarti di te stesso

Come? L'autore Daniel Pink afferma che gli studi dimostrano che porre la sfida come una domanda e poi rispondere di sì porta a un maggiore senso delle nostre capacità rispetto al semplice dirci che possiamo. Mi sono chiesto Posso fidarmi di me stesso? e io ho risposto di sì. Pink consiglia inoltre di elencare tre motivi per cui, ad es. Ho fatto cose del genere in passato, sono affidabile e altre persone mi hanno detto che si fidano di me.Pubblicità



4. Cerca le prove

La dottoressa Martha Beck, una life coach che collabora con Oprah, dice che il nostro cervello sembra essere programmato per rispondere al numero tre. Se pensiamo a tre volte che abbiamo fatto qualcosa, iniziamo a pensare a noi stessi come qualcuno che fa quella cosa.



5. Non compilare prove che le persone possano dire che non sei sicuro

Se sei come me, allora hai la sensazione che invece di cercare prove che dimostrino che le persone ti stanno rispondendo bene, tendi invece a vedere prove di persone che non rispondono bene a te. E non sei solo. Molti di noi iniziano prima a cercare prove che le nostre paure siano vere, invece di cercare prove che dimostrino che non lo sono. Quindi non farlo; cerca prove che le persone ti stiano rispondendo bene.

6. Sappi che la mancanza di fiducia è solo una parte del processo

Dimmi se sbaglio, ma ho la sensazione che tu abbia avuto altre volte in cui ti sentivi nervoso per fare qualcosa o per essere poco qualificato. E scommetto che col tempo sei diventato più sicuro di te. La mancanza di fiducia è solo una parte di ciò che accade all'inizio.Pubblicità



7. Ricorda questo: è solo uno stato emotivo

Domani, o anche più tardi oggi, ti sentirai diversamente. Questo passerà e sarai su qualcos'altro. La dottoressa Jill Bolte Taylor parla di come la risposta chimica della maggior parte degli stati emotivi duri in realtà solo circa 90 secondi. Successivamente, le sostanze chimiche vengono lavate. Sono i nostri pensieri che ci tengono in uno stato o in una risposta più a lungo di quello. Il grande asporto? Lascia che la risposta sia lì, sentila muoversi attraverso il tuo corpo e poi smetti di pensarci.

8. Vedilo come un segno che stai facendo qualcosa di grande

Il nervosismo o la mancanza di fiducia spesso significano che stai crescendo e sfidando le tue paure. E non importa quanto piccola possa sembrare l'azione, sfidare le nostre paure è una grande cosa.

Soprattutto, la fiducia è una pratica. Fortunatamente per noi, il cervello non è fuso in posizione; è malleabile e mutevole. Possono essere creati nuovi percorsi neurali e le nostre reazioni possono diventare risposte consapevoli, aiutandoci a vivere la vita che vogliamo vivere.Pubblicità

fai da te vecchi vestiti in nuovi

In bocca al lupo!

Credito fotografico in primo piano: Cute Baby Penguin/Memory Catcher tramite media.lifehack.org