I migliori cibi da mangiare ed evitare quando si soffre di diarrea

I migliori cibi da mangiare ed evitare quando si soffre di diarrea

Alzi la mano se hai mai avuto la diarrea!

È probabile che TUTTI abbiamo sperimentato la diarrea ad un certo punto della nostra vita. Che si tratti di malattie, antibiotici, allergie o intolleranze alimentari, stress o qualcosa che non sei stato in grado di identificare, la diarrea può colpire per una serie di motivi.



La diarrea acuta è più spesso causata da un'infezione virale, come l'influenza dello stomaco o la gastroenterite. In altri casi, il cibo o l'acqua contaminati sono un probabile colpevole. Alcune persone possono anche avere la diarrea a causa dell'IBS o dopo aver mangiato cibi come pane, uova, grandi quantità di frutta o persino latticini.[1]

Certo, la prima cosa che vuoi fare quando hai la diarrea è farla smettere! E mentre ci sono molti farmaci antidiarroici disponibili da banco, questi dovrebbero essere usati solo come ultima risorsa, o se hai intenzione di viaggiare a lunga distanza.



Fortunatamente, ci sono una serie di rimedi e cibi che aiutano con la diarrea e alleviano i sintomi senza farmaci.

Cosa ferma la diarrea in modo naturale?

Buccia di psillio

Uno dei rimedi più rapidi per la diarrea è una fibra vegetale naturale chiamata buccia di psillio. Lo psillio è una fibra solubile derivata da un'erba chiamata Plantago ovata, che cresce in tutto il mondo. È spesso usato come lassativo formante massa in prodotti come Metamucil - ma, stranamente, è anche molto utile per la diarrea!Pubblicità



Una pianta di plantago ovata può produrre fino a 15.000 minuscoli semi ricoperti di gel. Ecco da dove viene la buccia di psillio. Quando la buccia di psillio viene combinata con l'acqua, si gonfia e forma una specie di gel. Questo gel è estremamente efficace nell'assorbire il liquido in eccesso e le scorie nell'intestino. Assorbe una quantità significativa di liquidi nel tratto digestivo e aiuta a formare feci normali che possono essere eliminate dal corpo al ritmo normale.

Lo psillio è spesso raccomandato per alleviare la diarrea da lieve a moderata.[Due]

non ho mai niente da dire

Per prendere la buccia di psillio, aggiungi semplicemente un cucchiaino di buccia a un bicchiere di acqua tiepida. Mescolate e bevete subito (la buccia si deposita molto velocemente).



Probiotici

Oltre alla buccia di psillio, uno dei migliori rimedi (e preventivi) per la diarrea sono i probiotici. Vedete, in molti casi, la diarrea può essere causata da disbiosi intestinale e da una crescita eccessiva di lieviti o batteri. Questa disbiosi si verifica quando i microrganismi 'cattivi' nell'intestino riescono a sopraffare quelli buoni, portando a sintomi come diarrea e IBS.[3]

Il tuo intestino ospita milioni di batteri sani che aiutano la digestione, la funzione immunitaria, l'assorbimento dei nutrienti e dozzine di altri lavori. Ma quando troppi batteri patogeni o lieviti sono in grado di prendere piede nel tuo intestino, le tue popolazioni di microbi benefici possono essere gravemente diminuite.

Di conseguenza, il tuo sistema immunitario può reagire male a determinati alimenti, il che a sua volta può provocare diarrea. Uno squilibrio di batteri patogeni e lieviti può anche portare a infezioni gastrointestinali che possono anche provocare diarrea.Pubblicità

Integratori probiotici hanno dimostrato di ridurre e prevenire la diarrea sia nei bambini che negli adulti. I probiotici sono anche molto utili per ripristinare lo squilibrio causato dalla disbiosi e dalle infezioni da lievito Candida. Ripopolando l'intestino con batteri 'buoni', il tuo corpo è più in grado di superare un'infezione gastrointestinale e riportare in carreggiata la normale digestione.[4]

La ricerca mostra che i ceppi di batteri più utili includono Lactobacillus plantarum, Lactobacillus rhamnosus e Lactobacillus paracasei. Cerca un integratore probiotico che contenga almeno uno di questi ceppi, oltre a un alto numero di CFU. Assicurati anche di scegliere un probiotico che utilizzi compresse a rilascio prolungato per fornire i suoi batteri nell'intestino.

Considera di portare un probiotico in vacanza con te. Questo è il momento più comune in cui la diarrea tende a colpire, ed è spesso quando sei più stanco e hai meno accesso ai farmaci anti-diarrea. Inizia a prendere il tuo probiotico prima di andare in vacanza per ottenere i migliori risultati.[5]

Carbone attivo

Il carbone attivo è un ottimo rimedio naturale per la diarrea, in particolare quando la diarrea è il risultato di tossine, infezioni batteriche o disturbi alimentari. È stato usato fin dall'antichità per trattare e alleviare i problemi gastrointestinali e ha pochissimi (se non nessuno) effetti collaterali.[6]

Il carbone attivo è costituito da materiali naturali contenenti carbonio come bambù o buccia di cocco. Funziona legandosi alle tossine nell'intestino e 'adsorbendo' il materiale dannoso in se stesso. Quindi crea un complesso voluminoso che il corpo non può assorbire, quindi il tuo sistema digestivo lo elimina come parte delle feci.

Il carbone attivo può anche aiutare a impedire alle tossine di raggiungere il fegato, il che lo rende particolarmente utile in caso di veleni ingeriti.Pubblicità

Cerca carbone attivo in un negozio di salute o online. È prontamente disponibile come integratore sotto forma di capsule o polvere. Assicurati di leggere prima le istruzioni sull'etichetta del prodotto.

Cibi da mangiare quando si ha la diarrea

Quando hai la diarrea, può sembrare che tutto ciò che mangi stia andando dritto. Tuttavia, è molto importante mantenere alti i livelli nutrizionali poiché potresti perdere importanti vitamine e minerali.

Conoscere gli alimenti che aiutano con la diarrea ti aiuterà a recuperare più velocemente, oltre a prepararti per mangiare fuori nei ristoranti e in altre case.[7]

La dieta degli alimenti BRAT

BRAT sta per banane, riso, mele, toast . Sì, questi sono i cibi più blandi che potresti mai mangiare, ma non disturberanno il tuo intestino irritato, quindi avrai meno probabilità di soffrire dopo averli mangiati. Questi alimenti aiutano anche a rassodare le feci legandosi all'acqua in eccesso nell'intestino, il che può aiutare a rallentare la diarrea e aiutare l'intestino a tornare alla normalità.

Quando scegli un pane per il tuo toast, assicurati di scegliere un'opzione salutare come integrale, germogliato o lievito naturale. I pani meno nutrienti che dovresti evitare includono il pane pita e il semplice pane bianco per tramezzini.[8]

Se il tuo sistema digestivo ha affrontato bene i cibi BRAT, puoi iniziare ad aggiungere alcuni alimenti simili che aiutano con la diarrea, come:Pubblicità

  • Cereali cotti come avena o grano
  • Cracker di soda non aromatizzati
  • Salsa di mele
  • Succo di mela (non zuccherato)

elettroliti

La parte più importante del trattamento è mantenere l'assunzione di liquidi e minerali. La diarrea ti fa perdere molta acqua ed elettroliti e il tuo corpo ha bisogno di entrambi per riprendersi e per funzionare correttamente.[9]

È possibile acquistare in farmacia polveri elettrolitiche facili da miscelare con l'acqua. Queste dovrebbero essere la tua prima opzione se la tua diarrea è grave o è continuata per diversi giorni.

Alcuni alimenti nutrienti a base di liquidi includono:

  • Brodi chiari come il brodo di ossa (preferibilmente di manzo o pollo, senza grasso)
  • Bevande con elettroliti aggiunti (non bevande sportive in quanto contengono molto zucchero)
  • Acqua di cocco naturale
  • Bustine Gastrolyte o Pedialyte
  • Tè nero debole (preferibilmente decaffeinato)
  • Chips di ghiaccio

Cibi da evitare in caso di diarrea Dia

La diarrea può causare - o peggiorare - l'infiammazione dell'intestino, quindi è molto importante evitare qualsiasi cibo che possa aggravarla. Anche gli alimenti difficili da digerire sono fuori dalla lista, poiché la tua funzione digestiva sarà significativamente compromessa.

Considera di evitare questi cibi fino a quando la diarrea non è completamente passata:

  • Tutti i prodotti lattiero-caseari (compresi latte e bevande a base di siero di latte)
  • Cibi fritti
  • Cibi piccanti
  • Fagioli
  • Cavolo
  • Broccoli
  • Alimenti trasformati e/o confezionati
  • Alimenti contenenti additivi artificiali
  • Carni grasse come maiale e vitello
  • Verdure crude
  • rabarbaro
  • Cipolle (crude o cotte)
  • Mais
  • Frutta secca e fresca, in particolare agrumi, ananas, drupacee, bacche, fichi, ribes e uva
  • Tutto alcol
  • Tutte le bevande contenenti caffeina e/o gassate
  • Alimenti o bevande che contengono dolcificanti artificiali, incluso il sorbitolo

Ricorda: se la diarrea persiste per più di un giorno o due, si consiglia di consultare un medico.Pubblicità

Più correlato alla salute del tuo intestino

Credito fotografico in primo piano: Markus Spiske tramite unsplash.com

Riferimento

[1] ^ Versione 1. Ris. F1000: Il microbioma intestinale e la sindrome dell'intestino irritabile
[Due] ^ Centro medico di Milton S Hershey: Psillio
[3] ^ La Dieta Candida: 11 sintomi della candida e come eliminarli
[4] ^ J Clin Gastroenterolo.: Probiotici per la prevenzione e il trattamento della diarrea.
[5] ^ Saldo uno: Perché dovresti portare un probiotico in vacanza?
[6] ^ Curr Med Res Opin. : C'è un ruolo per il carbone nella gestione della diarrea palliativa?
[7] ^ HuffPost: Mangiare con problemi digestivi: 10 consigli per mangiare fuori sopportabile
[8] ^ HuffPost: Classifica dei pani più salutari, dal migliore al peggiore
[9] ^ J Renal Inj Prec.: Valutazione dei disturbi dell'acqua e degli elettroliti nei pazienti con diarrea acuta grave trattati dal protocollo dell'OMS in otto grandi ospedali a Teheran; un punto di vista nefrologico