L'aceto di mele aiuta a perdere peso?

L'aceto di mele aiuta a perdere peso?

Pochi cibi sono leggendari come la mela. Grazie alla sua ampia disponibilità, potrebbe non sembrare un frutto molto esotico, ma è comunque significativo per le persone e le culture di tutto il mondo, non solo come alimento salutare, ma come simbolo mitologico (e anche icona della scienza ).[1][2]

Parte della fama del frutto risiede nella sua versatilità. Dai suoi derivati ​​dolci (come la salsa di mele e il succo di mela) al piccante (come l'aceto di mele), questo gioiello della natura ha molto da offrire in termini di benefici per la salute. Quanto a quell'aceto? Potrebbe essere solo un modo poco conosciuto ma vitale per staccare i chili.



L'aceto di mele aiuta a perdere peso?

Molte persone vogliono sapere se l'aceto di mele aiuta effettivamente a perdere peso. In una parola, sì. Gli scienziati hanno più di una teoria sui meccanismi biologici sottostanti, ma la risposta breve è che fa la differenza. La conoscenza che abbiamo acquisito dall'indagine scientifica contribuisce notevolmente a spiegare una parte della storia delle mele: il fatto che l'aceto di mele sia stato usato come tonico medicinale in molte culture, da secoli.

Gli studi che utilizzano soggetti umani hanno dimostrato che non solo l'aceto di mele aiuta a ridurre il peso, ma riduce anche il grasso corporeo e i livelli di trigliceridi nel siero (i trigliceridi sono il costituente principale delle cellule adipose del corpo).[3]



La ricerca in questione proviene da uno studio su 144 adulti giapponesi affetti da obesità. Sono stati divisi in tre gruppi separati: un gruppo ha aggiunto un singolo cucchiaio di aceto di mele alla loro assunzione giornaliera; uno ha aggiunto due cucchiai e il terzo gruppo ha consumato un placebo giornaliero.Pubblicità

Il trattamento è durato 12 settimane. Oltre a limitare la quantità di alcol che bevevano, ai partecipanti non è stato chiesto di cambiare nient'altro sulla loro dieta o routine di esercizi.



I risultati sono stati sorprendenti. In media, i membri del gruppo che hanno bevuto un cucchiaio di aceto ogni giorno hanno perso 2,6 libbre, hanno sperimentato una diminuzione dello 0,7 percento del grasso corporeo e hanno abbassato i livelli di trigliceridi del 26 percento, cosa non da poco.

Il gruppo che ha consumato il doppio dell'aceto, tuttavia, ha visto risultati ancora più impressionanti: oltre allo stesso calo del 26% dei trigliceridi, quei partecipanti hanno perso in media 3,7 libbre e lo 0,9% del loro grasso corporeo.

Per quanto riguarda coloro che avevano solo un placebo, non si è verificata alcuna perdita di peso. In effetti, quei partecipanti hanno guadagnato peso - 0,9 libbre in media.



Uno studio è buono, ma la scienza richiede una replica. Il vantaggio sulla perdita di peso dello studio giapponese sull'obesità è stato solo un caso? Niente affatto, basandosi in parte su quanto segue:Pubblicità

In termini di metabolismo, umani e topi sono abbastanza simili, motivo per cui i piccoli pelosi giocano un ruolo importante in molti studi nutrizionali. Un esperimento separato di sei settimane (sempre in Giappone) ha mostrato che anche i topi sperimentano effetti di perdita di peso dall'aggiunta di aceto di mele alla loro dieta.

In realtà, i risultati erano notevolmente simili a quelli della sperimentazione umana; i topi che hanno assunto una dose elevata di aceto hanno guadagnato meno peso rispetto a quelli che hanno assunto una dose inferiore ed entrambi i gruppi hanno guadagnato meno di quelli che non ne hanno assunto affatto. Questo nonostante ogni gruppo venga nutrito con la stessa dieta ricca di grassi e ipercalorica.[4]

Come accade?

Di nuovo, c'è qualche dibattito su questo. In almeno uno studio, i ricercatori sono stati in grado di dimostrare che l'acido acetico (l'ingrediente principale dell'aceto di mele) può abbassare i livelli di zucchero nel sangue aiutando il fegato e i muscoli ad assorbire il glucosio dal flusso sanguigno. La riduzione della glicemia e dell'insulina che ne consegue può favorire la capacità del corpo di bruciare i grassi. E più grasso riesci a bruciare a riposo, meglio va tutto.[5]

L'assunzione di acido acetico è anche correlata ai livelli di AMPK, un enzima che contribuisce all'omeostasi cellulare. Maggiore è la disponibilità di AMPK, maggiore è la capacità di bruciare i grassi del corpo e meno zucchero prodotto dal fegato, due cose che possono contribuire ai tipi di risultati osservati negli studi sull'aceto di mele.[6]

Apparentemente, il consumo di acido acetico extra come quello che si trova nell'aceto di mele ha un effetto anche a livello genetico - un ulteriore studio che ha trattato ratti obesi e diabetici con acido acetico ha aumentato l'espressione di alcuni geni che regolano la probabilità del corpo di trattenere pancia e fegato Grasso. In altre parole, quando hai acido acetico in più, è probabile che i tuoi geni dicano al tuo corpo di non aggiungere grasso della pancia al tuo corpo: un messaggio di benvenuto.[7] Pubblicità

l'iPhone non squillerà solo vibrerà

Ancora un altro studio suggerisce che l'intera faccenda potrebbe essere semplice come il fatto che il consumo di acetato riduce l'appetito . E quando mangi di meno (anche se è solo un po' meno), dai al tuo corpo la possibilità di adattarsi a una percentuale di grasso corporeo inferiore, ecc.[8]

L'aceto di mele da solo funziona per la perdita di peso?

È facile farsi prendere dai titoli dei giornali e dall'idea che qualcosa di semplice come buttare un po' di aceto nel boccaporto può aiutarci a raggiungere i nostri più grandi obiettivi di salute, ma non dovremmo anticipare noi stessi.

L'aceto di mele può aiutare con la perdita di peso, ma ciò non significa che nessuno di noi dovrebbe uscire e smettere di allenarsi. L'esercizio fisico regolare, la corretta idratazione, l'abbondanza di sonno e una dieta equilibrata sono ancora fattori cruciali sia per la misurazione della massa corporea che per il benessere generale (che è qualcosa su cui posso garantire personalmente).[9]

Ulteriori vantaggi dell'aceto di mele

L'aceto di mele non è solo buono per buttare giù pollici dalla vita, neanche; ha un sacco di altri vantaggi per la tua salute. Ad esempio, è un probiotico , il che significa che contiene batteri amici che aiutano a sostenere un sano ecosistema digestivo.

Inoltre, ha una discreta quantità di antiossidanti , quelle piccole molecole utili che annullano i danni dei radicali liberi. E quei livelli di trigliceridi abbassati fanno molto di più che aiutarti a mantenere una bella forma: riducono anche il rischio di malattie cardiache e diabete.Pubblicità

Come trarne vantaggio?

Se sei preoccupato per il gusto, non è così male come pensi. Un cucchiaio di aceto di sidro di mele mescolato con acqua in realtà scende abbastanza bene, soprattutto quando si aggiunge un pizzico di miele. Ci sono anche molti altri modi per incorporarlo nel tuo cibo, come in un condimento per l'insalata, uova alla diavola o salsa di queso vegano cremoso.[10]

Sii consapevole, però: puoi ottenere troppo di una buona cosa. Una dose eccessiva del tonico può bruciare la gola (ahi!) o darti mal di stomaco, per non parlare dell'interferenza con la regolarità intestinale. Inoltre, assicurati di lavarti i denti subito dopo averlo bevuto. L'ingrediente principale è l'acido, che può causare danni allo smalto dei denti. Per essere al sicuro, puoi usare una cannuccia come soluzione facile per questo.

Le pratiche di consumo sicuro includono dividere la dose in porzioni invece di berla tutta in una volta e diluendolo pesantemente, non importa quanto ne prendi. Questo aiuta anche a evitare che la gola si senta cruda in seguito.

Per quanto riguarda la dose giusta, una revisione dei benefici terapeutici dell'aceto di mele ha rilevato che 15 ml al giorno erano sufficienti per conferire la maggior parte di questi. Si tratta di circa un cucchiaio, o la metà di ciò che è stato preso dai più grandi perdenti nello studio giapponese sulla perdita di peso.[undici]

Linea di fondo

La linea di fondo è che l'aceto di mele è probabilmente l'integratore sanitario meno costoso ma più efficace che puoi acquistare da qualsiasi negozio di alimentari di base. Ci sono molte ragioni per credere che possa aiutarti a radere - o tenere a bada - i chili.Pubblicità

Una mela al giorno potrebbe non togliere il medico di torno, ma sulla base di tutte queste prove, alcuni cucchiai di aceto di mele potrebbero farlo.

Maggiori informazioni su una sana perdita di peso

Credito fotografico in primo piano: Barbara Montavon via unsplash.com

Riferimento

[1] ^ Alimentari: La mela della discordia e della bellezza
[2] ^ rivista scientifica: Come la mela ha conquistato il mondo
[3] ^ Biosci Biotechnol Biochem: L'assunzione di aceto riduce il peso corporeo, la massa grassa e i livelli sierici di trigliceridi nei soggetti giapponesi obesi
[4] ^ J Agric Food Chim.: L'acido acetico sovraregola l'espressione dei geni per gli enzimi di ossidazione degli acidi grassi nel fegato per sopprimere l'accumulo di grasso corporeo
[5] ^ Br J Nutr. : Effetto dell'alimentazione con acido acetico sui cambiamenti circadiani del glicogeno e dei metaboliti del glucosio e dei lipidi nel fegato e nel muscolo scheletrico dei ratti
[6] ^ Biochem Biophys Res Commun. : L'acido acetico attiva l'AMPK epatico e riduce l'iperglicemia nei topi diabetici KK-A(y)
[7] ^ Biosci Biotechnol Biochim.: Miglioramento dell'obesità e della tolleranza al glucosio grazie all'acetato nei ratti diabetici di tipo 2 Otsuka Long-Evans Tokushima Fatty (OLETF)
[8] ^ Fonte: L'acetato di acido grasso a catena corta riduce l'appetito tramite un meccanismo omeostatico centrale .
[9] ^ Dott. David Minkoff M.D.: A 70 anni, ecco come ho gareggiato in 42 gare Ironman (e come puoi farlo anche tu)
[10] ^ La cucina: 21 ricette che fanno uso di aceto di mele
[undici] ^ ScienceDirect: Effetti terapeutici dell'aceto: una recensione