Come leggere un dipinto

Come leggere un dipinto

L'arte è un grande status symbol nella società moderna e per questo può intimidire lo spettatore occasionale. Per molti il ​​primo impulso è di buttarlo via, di vederlo come un inutile giocattolo per ricchi e noiosi. Questo è un peccato, non solo perché l'arte può essere una grande fonte di piacere nella nostra vita, ma perché anche una conoscenza passeggera dell'arte può arricchire e approfondire la nostra comprensione del mondo che ci circonda.



Per fortuna, sviluppare una comprensione casuale dell'arte non è poi così difficile . È vero che alcune persone dedicano tutta la loro vita allo studio dei minimi dettagli del lavoro di un artista, ma non è necessario diventare esperti per avere un rapporto significativo con l'arte. Tutto ciò che serve è una moderata attenzione ai dettagli, un po' di pazienza e la volontà di riflettere sui propri sentimenti.

tratti attraenti in un uomo

Qui, ti mostrerò un modo rapido per avvicinarti e apprezzare un dipinto, anche se le idee qui possono essere applicate a opere in altri mezzi (scultura, disegno, persino architettura e moda) abbastanza facilmente. Non c'è scorciatoia per la comprensione che posso dare; la grande arte premia la centesima visione tanto quanto la prima, e puoi passare una vita a riflettere sulle decisioni che un artista ha preso in un dipinto. Invece, cercherò di darti un processo da seguire che ti aiuterà a ottenere il massimo da un dipinto la prima volta che lo vedrai.Pubblicità



Già che sono in tema, una parola sulla grande arte. Andy Warhol diceva che se vuoi distinguere un buon dipinto da uno cattivo, prima guarda mille dipinti. Non ci sono regole ferree su ciò che rende un pezzo grande, mediocre o cattivo; ricorda, il lavoro di Van Gogh una volta era considerato amatoriale e dimenticabile. Ci sono, ovviamente, degli standard che contano nel mondo dell'arte professionale, ma non devi nulla ai professionisti, quindi non preoccuparti troppo di ciò che pensano si qualifichi come eccezionale.

Guarda

L'arte dovrebbe interessarti prima di tutto attraverso i tuoi sensi. Ciò non significa che un dipinto debba essere bello per essere buono, ma deve catturare la tua attenzione in qualche modo. Dai a un'opera un momento per fare le sue cose: alcune opere sono intriganti in modi sottili. Un'opera potrebbe attirare la tua attenzione attraverso il suo soggetto, l'uso del colore, un'interessante giustapposizione di oggetti, l'aspetto realistico, uno scherzo visivo o un numero qualsiasi di altri fattori.



Una volta che hai dato un'occhiata generale al dipinto, chiediti che cos'è questa immagine? di ? Questo è, qual è il soggetto del dipinto? Il soggetto potrebbe essere un paesaggio, una persona o un gruppo di persone, una scena di una storia, un edificio o una scena cittadina, un animale, una natura morta (una raccolta di oggetti di uso quotidiano come una ciotola di frutta, una pila di libri o un set di strumenti), una scena fantasy e così via. Alcuni dipinti non avranno un soggetto: gran parte del lavoro del 20 ° secolo è astratto, gioca con la forma e il colore e persino la qualità della pittura piuttosto che rappresentare la realtà.Pubblicità

come vivere con meno

Il dipinto sopra, dell'artista olandese Breughel, rappresenta la Torre di Babele. Le scene della Bibbia o della mitologia classica sono popolari nelle opere più antiche; dalla fine del XIX secolo, le scene di vita quotidiana sono diventate più comuni. Se conosci la storia, sei un passo avanti rispetto al gioco, ma è possibile godersi il lavoro senza conoscere la storia che illustra.

Cosa c'è? Quella Tutto su?

Cerca i simboli. Un simbolo, molto semplicemente, è qualcosa che significa qualcos'altro. La Torre di Babele è un simbolo ben noto nella società occidentale, che rappresenta sia i pericoli dell'orgoglio che la rottura dell'unità umana. Spesso un dipinto include simboli molto chiari: i teschi, ad esempio, erano spesso inclusi nei ritratti dei ricchi per ricordare loro che la loro ricchezza era solo mondana e, nel grande schema delle cose, alla fine priva di significato. Ma altrettanto spesso il simbolismo è unico, l'affermazione individuale dell'artista. Non farti prendere dalla trappola di cercare di capire cosa intendesse l'artista; concentrati invece su ciò che dice il lavoro a te .



Come hanno fatto?

La considerazione successiva è lo stile, che è essenzialmente il segno della creatività individuale dell'artista sulla tela. Alcuni artisti seguono stili consolidati - molti ritratti rinascimentali sembrano quasi esattamente uguali allo spettatore occasionale, ad esempio - mentre altri fanno di tutto per essere diversi e stimolanti. Alcuni artisti creano opere strettamente dettagliate e finemente controllate, altri schiaffeggiano la pittura quasi a casaccio creando un effetto selvaggio ed estatico.Pubblicità

Potrebbe non sembrare ovvio come il soggetto e il simbolismo, ma lo stile può anche trasmettere un significato a uno spettatore. Ad esempio, i famosi dipinti a goccia di Jackson Pollock trasmettono il movimento e la libertà dell'artista nell'atto della creazione, nonostante siano completamente astratti. di Vermeer lattaia , d'altra parte, si distingue per i dettagli incredibilmente fini e l'attenta applicazione di sottili velature di colori ad olio (che non si trovano in una fotografia, ahimè) che creano una qualità luminosa, conferendo una sorta di nobiltà e persino divinità a il semplice gesto di un servo che versa il latte.

Mio figlio potrebbe farlo!

Gran parte del fascino dell'arte è emotivo - alcuni artisti fanno di tutto per ispirare forti reazioni che vanno dalla soggezione e dalla lussuria alla rabbia e al disgusto . È facile ignorare il lavoro che sconvolge la nostra idea di cosa potrebbe essere l'arte, e qualsiasi visitatore di una galleria d'arte moderna è probabile che senta almeno una persona lamentarsi del fatto che qualsiasi bambino di tre anni con una scatola di pastelli potrebbe farlo!

Sapendo che un artista può evocare deliberatamente una risposta emotiva, vale la pena prendersi un momento e mettere in discussione le nostre reazioni immediate . Se un lavoro ti fa arrabbiare, chiediti perché. Cos'è il lavoro che ti sconvolge? Che scopo potrebbe avere l'artista nel turbarti? Allo stesso modo, se i tuoi sentimenti sono positivi, perché sono positivi? Che dire del dipinto ti rende felice? E così via: prenditi del tempo per esaminare le tue emozioni in presenza del dipinto.Pubblicità

migliori lampadine per gli occhi

Questa non è affatto un'introduzione completa all'arte, figuriamoci un corso completo, ma dovrebbe aiutarti a iniziare ad apprezzare l'arte. Più conosci, migliore sarà l'esperienza, ma non hai bisogno di sapere molto per ottenere almeno qualcosa fuori da un dipinto. Tieni a mente questi 4 concetti (sto cercando di non chiamarli i Quattro Esse) - soggetto, simbolismo, stile e autoesame - e fai una visita al tuo museo o galleria d'arte locale e vedi se non trovi qualcosa che valga il tuo tempo.

Opera per gentile concessione di Nicholas Pioch's WebMuseo .