Come smettere di essere passivo e iniziare a ottenere ciò che vuoi

Come smettere di essere passivo e iniziare a ottenere ciò che vuoi

Ti sei mai chiesto cosa ti tiene bloccato in uno stato di passività ogni giorno? Tendi a sapere esattamente di cosa hai bisogno, ma non hai mai l'energia, la motivazione o la forza di volontà per farlo. Sai che devi imparare a smettere di essere passivo, ma come lo fai?

Non sei solo. Essere passivi può lasciarti bloccato in un solco da cui è difficile sfuggire. Questo articolo ti aiuterà a fare luce sulla tua situazione non solo esplorando i metodi per smettere di essere passivo, ma anche i dettagli più fini e molto importanti su ciò che causa il comportamento passivo, nonché un'importante distinzione tra forme positive e negative di essere passivo.



le migliori app per scaricare musica mp3

Immergiamoci subito.

Sommario

  1. Quali sono le cause del comportamento passivo?
  2. Essere passivi è una brutta cosa?
  3. Come smettere di essere passivi
  4. Conclusione
  5. Altri suggerimenti su come smettere di essere passivi

Quali sono le cause del comportamento passivo?

Il comportamento passivo è spesso la causa principale per cui le persone si sentono bloccate sul lavoro o nella vita. Si verifica quando la tua situazione di vita è infelice, ma l'unica cosa che fai attivamente è lamentarti. Questo, ovviamente, non cambia nulla. Il comportamento passivo in questo senso fa sentire le persone bloccate, senza speranza e infelici per la stragrande maggioranza della loro vita.



Il comportamento passivo può emergere da una serie di fonti diverse, ma ci sono tre modi principali che tendono ad essere i più evidenti.

Mancanza di motivazione

Forse la causa più comune e più ovvia del comportamento passivo è il semplice fatto di essere immotivato . In senso convenzionale, la motivazione dà luogo all'azione. Quando ti senti motivato, vai e fai le cose che ti sei prefissato di fare. Quando non ti senti motivato, non agisci.



Potresti svegliarti una mattina ed essere ansioso di iniziare un allenamento piacevole, lungo e soddisfacente, quindi vai in palestra. In un'altra mattina, o per un certo numero di mattine consecutive, potresti non sentirti affatto motivato. Di conseguenza, non fai un allenamento.

Non essere motivato e non fare sempre quello che ti sei prefissato va bene. Fa parte del naturale flusso e riflusso della vita e di tutti i suoi contenuti. Tuttavia, è un mito che la motivazione debba essere preceduta dall'azione. Il segreto di persone di successo e apparentemente sempre motivate è che sanno che questo è un mito. Sanno anche che, molto spesso, di solito è azione che porta alla motivazione [1].Pubblicità

Non mi credi? Probabilmente l'hai sperimentato molte volte tu stesso. Ti sei sforzato di indossare la tua attrezzatura da allenamento e poi ti sei sentito improvvisamente pronto per partire. Ti sei sforzato di iniziare a scrivere un rapporto e poi all'improvviso sei nel pieno del flusso. Ti sei costretto a incontrare gli amici solo per un drink e hai finito per divertirti. Azione e poi motivazione.



La motivazione a volte porta all'azione, ma la motivazione arriva solo ogni tanto. Tuttavia, la motivazione che segue l'azione è sempre sotto il tuo controllo. Può sembrare controintuitivo, ma ogni volta che ti senti demotivato e passivo, fai qualcosa. Nulla. E di solito scoprirai che motivazione e produttività seguono da vicino.

Mancanza di obiettivi

Un'altra forza comune dietro il comportamento passivo è la mancanza di obiettivi significativi a cui ti stai sforzando. Se la tua vita consiste nell'eseguire i movimenti, fare gli stessi noiosi compiti ogni giorno e mangiare lo stesso tipo di cose, non solo può iniziare rapidamente a sembrare il giorno della marmotta, ma può anche iniziare a consumare la tua energia vitale . Chiunque abbia esperienza di questo tipo di modelli sarà in grado di relazionarsi direttamente.

Quando il tuo unico obiettivo è superare un altro giorno o arrivare al fine settimana, quella è una parte enorme della tua vita che stai buttando via. Scoprire e creare obiettivi significativi nella tua vita può cambiare radicalmente tutto questo.

Idealmente, poiché trascorri gran parte della tua vita al lavoro, vorrai iniziare trovando alcuni obiettivi significativi all'interno della sezione lavorativa della tua vita. Puoi sforzarti di creare qualcosa di straordinario e prezioso per i tuoi clienti o di fare brainstorming sui modi in cui la tua attività può integrarsi ulteriormente nella comunità. Esistono diversi modi per creare obiettivi significativi sul lavoro. Se davvero non riesci a trovarne, allora un obiettivo potrebbe essere quello di trovare un posto o una linea di lavoro dove puoi.

Per fortuna, però, la vita non consiste esclusivamente di lavoro. Gli obiettivi significativi possono essere distribuiti in tutte le aree e gli interessi della vita. Forse ti sei prefissato l'obiettivo di creare una squadra di calcio locale nel tuo quartiere. Forse ti offri volontario per un ente di beneficenza che significa molto per te.

Gli obiettivi significativi coinvolgono quasi sempre altre persone e questa gentilezza, generosità e buona volontà non solo cresce negli altri e nella tua comunità, ma cresce anche dentro di te. La crescita di queste qualità nella tua vita ti porta inevitabilmente fuori dal comportamento passivo.

Analisi Paralisi

Potresti essere scioccato nel realizzare che tutto ciò che implica l'analisi è una delle cause principali del comportamento passivo. Eppure, è questa paralisi dell'analisi che si verifica a vari livelli in varie persone nel tempo che è un grande contributo alla passività e, in definitiva, a non ottenere ciò che si desidera dalla vita[Due].Pubblicità

La paralisi da analisi è così comune nell'era moderna a causa del infinite fonti di informazioni che abbiamo a nostra disposizione tramite libri, siti Web, podcast, YouTube, ecc. Per questo motivo, un bambino che non ne sapeva di meglio probabilmente passerebbe ore e ore a guardare video di YouTube, studiare libri di testo e analizzare le opinioni di diversi esperti su come andare in bicicletta piuttosto che semplicemente salire su una e imparare attraverso l'esperienza.

È normale che tu scivoli nella stessa trappola del bambino in molti altri ambiti della vita. Vuoi che tutti gli esperti siano d'accordo su qualcosa prima di intraprendere qualsiasi azione al riguardo. Vuoi memorizzare le istruzioni dall'inizio alla fine prima di iniziare il passaggio uno. Vuoi una garanzia al 100% che qualcosa funzionerà dall'inizio alla fine prima di provarlo tu stesso. Certo, quella garanzia non arriva mai e tu rimani nello stesso posto.

cose da fare quando si è soli

Dimentica tutto questo. Il tuo cervello è ottimo per molte cose, ma in realtà è più probabile che ti tenga bloccato nello stesso posto piuttosto che spostarti in avanti verso i tuoi obiettivi. Ti darà dieci motivi per cui non dovresti farlo per tutti quelli che dovresti. Qui è dove ascoltare la tua intuizione è importante. Ci sono innumerevoli esempi di persone che vivono vite straordinarie e realizzano cose davvero meravigliose dopo aver seguito la loro intuizione e ignorato il loro impulso intellettuale di capire prima tutti i dettagli.

L'esperienza non è solo il più grande maestro, è la via più diretta per sperimentare, imparare e godersi la realtà. Qualunque cosa accada nella tua testa è una proiezione. Qualunque cosa accada realmente è la realtà. Dedica meno tempo alla lettura delle biciclette (che è un comportamento passivo mascherato da comportamento attivo) e inizia a salire su quella bicicletta per te stesso.

Essere passivi è una brutta cosa?

Come già brevemente evidenziato nell'introduzione, è importante distinguere esattamente cosa si intende per passivo in questo articolo. Qui, stiamo parlando di passività e di come si relaziona a cose come noia, frustrazione, infelicità, sentirsi bloccati e tutte le altre connotazioni. La passività di cui stiamo parlando è vivere un'esistenza relativamente infelice e non fare davvero nulla al riguardo.

Il passivo non è sempre una cosa negativa, tuttavia, e sebbene i significati positivi dell'essere passivi non siano al centro di questo articolo, vale la pena sottolinearli in modo da non evitare del tutto la passività.

Il passivo può anche riguardare la pace, la contentezza e persino cose come la creatività e l'ispirazione. È molto raro che qualcuno che è sempre in uno stato attivo produca qualcosa di originale e non completamente bruciato . Grandi individui nel corso della storia che hanno posto molta enfasi sull'immobilità, la riflessione e la buona forma di passività includono Albert Einstein, William Shakespeare, Mahatma Gandhi e molti, molti altri.

C'è un'importante distinzione da fare tra la passività che sta causando infelicità e la passività che deve essere usata a intervalli per portare la tua vita al livello successivo. In questo articolo, però, ci concentriamo sul primo.Pubblicità

Come smettere di essere passivi

Ora che abbiamo stabilito alcune delle cause dell'essere passivi e le diverse facce della passività, è tempo di esplorare i modi in cui puoi smettere di essere passivo (in senso negativo) e iniziare a trovare metodi efficaci per consentire più felicità nel tuo vita.

1. Sii proattivo, non reattivo

Uno dei modi più efficaci per smettere di essere passivi è smettere di reagire ad altre persone e situazioni non appena si manifestano. La tua reazione istintiva è raramente la migliore linea d'azione da intraprendere, eppure è un'abitudine profondamente radicata di tutti gli umani rispondere con rabbia alla rabbia o vedere una situazione inaspettata come un problema e una lotta molto più di quanto non sia in realtà è.

Per smettere di essere reattivo, puoi iniziare a essere proattivo. La cosa migliore che puoi fare in questo senso, paradossalmente, è semplicemente guardare il più possibile la tua reattività[3]. Quali sentimenti divampano e annebbiano il tuo giudizio in determinate situazioni? Come reagisci quando le cose non vanno per il verso giusto o secondo i piani? Più guardi da vicino e più onesto puoi essere, meno automatiche diventeranno le tue reazioni e più proattive ed efficaci saranno le tue risposte alle situazioni e alle persone.

Puoi anche provare a immaginare scenari diversi su come potrebbero svolgersi le cose in futuro. Pensa a cosa potrebbe andare bene e cosa potrebbe andare storto in modo da poter anticipare e pianificare la tua azione in anticipo. Tuttavia, può essere difficile prevedere il futuro, motivo per cui sottolineo sempre a partire da te stesso.

2. Considera il futuro e agisci nel presente

Strettamente legato al punto sopra, mentre non puoi mai prevedere con precisione il futuro, è sempre utile dare qualche considerazione su come potrebbe svolgersi. Quali obiettivi vuoi raggiungere? Quali circostanze vuoi nella tua vita? Quali ostacoli potrebbero sorgere e come puoi evitarli o essere efficace nell'affrontarli?

Considerare tutte queste domande e tutte le altre che sono personali per te ti darà un'ottima base per l'azione.

Da questa posizione, ora puoi concentrare tutta la tua attenzione nel momento presente . Il futuro è importante da considerare, ma non viverci perché non esiste. Tutto ciò che esiste è il momento presente. Puoi prenderti cura solo delle cose che hai di fronte. Concentrati solo sul prenderti cura di loro, una cosa alla volta, e scoprirai che tutto il tuo futuro e la tua vita andranno perfettamente a posto.

3. Affronta il lato emotivo della passività

Come abbiamo spiegato in precedenza quando abbiamo discusso della mancanza di motivazione e della sua influenza diretta sulla passività, il motivo per cui sei passivo è probabilmente perché sei investito nella storia che devi essere motivato prima di poter intraprendere qualsiasi azione.Pubblicità

Essere passivi, demotivati, privi di ispirazione o qualsiasi altra grande parola che vuoi lanciare di fronte è spesso un problema emotivo che deve essere affrontato. Per te, affrontare il problema potrebbe significare semplicemente agire e lasciare che la motivazione segua. Potrebbe essere allegare qualcosa di emotivamente gratificante (un regalo di qualche tipo) con l'azione che vuoi intraprendere che, per ora, non è emotivamente gratificante di per sé.

Di solito c'è una sorta di divario emotivo che deve essere colmato prima che tu possa veramente uscire dall'essere passivo ed entrare nella vita che vuoi vivere.

Conclusione

Si spera che questo articolo sia riuscito a far luce sull'essere passivi, da dove viene, come mantiene la tua vita stagnante e cosa fare al riguardo.

Come già sai, leggere di andare in bicicletta non ti insegna come andare in bicicletta. Ancora più subdolamente, è l'inazione travestita da azione, perché in fondo sai che devi solo farlo.

Passare dalla vita passiva a quella attiva è esattamente lo stesso. Hai letto questo articolo, sai cosa fare... ora fallo!

La tua nuova vita ti aspetta dall'altra parte.

Altri suggerimenti su come smettere di essere passivi

Credito fotografico in primo piano: Hannah Wei tramite unsplash.com

deve guardare i film del 21° secolo

Riferimento

[1] ^ Daniel Riley: Che cosa è venuto prima, la motivazione o l'azione?
[Due] ^ Psicologia oggi: Hai una paralisi da analisi?
[3] ^ Nel sapere: Mindfulness: un potente strumento per prendere decisioni