Come pensare come un (buono) avvocato

Come pensare come un (buono) avvocato

Ti piacerebbe pensare come un avvocato? Non importa quanto sei istruito o quanto sia alto il tuo QI; chiunque può imparare a pensare come un avvocato. C'è un modo di pensare che gli avvocati applicano a casi che chiunque può imparare da solo. Con un po' di pratica, puoi perfezionare l'arte di pensare anche come un avvocato.

Se vuoi modificare il tuo modo di pensare in modo da pensare come un buon avvocato, dai un'occhiata ai 6 passaggi seguenti.Pubblicità



1. Essere in grado di vedere entrambi i lati dell'argomento

Alcune persone pensano che non sia sincero essere in grado di vedere entrambi i lati dell'argomento, ma ciò non significa che gli avvocati non abbiano un lato. Significa semplicemente che capiscono che entrambe le parti possono avere punti validi. Vedere entrambi i lati dell'argomento aumenterà la tua tolleranza e ti consentirà di risolvere rapidamente i problemi.

2. Affronta il problema da ogni angolazione

Vedere l'argomento da entrambe le parti è il primo passo, ma i grandi avvocati vanno anche oltre. Vedere tutte le possibili angolazioni dell'argomento ti consentirà di prevedere eventuali problemi che potrebbero sorgere prima che si verifichino.Pubblicità



Ad esempio, se vedi una donna che si ferisce in un ristorante a causa di una pozzanghera senza un cartello accanto, sarai in grado di vedere le cose dal suo punto di vista. Un buon avvocato vedrà quindi la situazione attraverso il punto di vista del ristorante, dell'altro personale che lavora, del gestore, dell'addetto alle pulizie, degli altri clienti e persino del proprietario dell'edificio. Ciò consente all'avvocato di vedere l'intera immagine.

3. Non farti coinvolgere emotivamente

La frase 'accecato dall'emozione' è molto precisa; quando sei coinvolto emotivamente i tuoi sentimenti possono essere irrazionali o di parte. Questo può impedirti di vedere fatti importanti e potresti dare troppa importanza a piccoli dettagli. Per pensare come un buon avvocato non devi avere alcun interesse personale in modo da poterti concentrare esclusivamente sui fatti. Questo ti aiuterà a vedere cosa è importante o rilevante (e cosa non lo è) in modo da poter trarre una conclusione imparziale.Pubblicità



4. Evita di fare supposizioni

Tutti i buoni avvocati evitano di fare supposizioni. Proprio come le emozioni, le supposizioni possono impedirti di vedere l'intera immagine. Renditi conto che qualcosa è un fatto solo se ci sono prove. Se presumi qualcosa, concentrati sulla ricerca di prove in modo che l'ipotesi possa diventare un fatto. Questo ti aiuterà a creare un argomento ermetico che è difficile da separare.

5. Usa sillogismi

Un sillogismo è un tipo di ragionamento deduttivo che viene spesso utilizzato dagli avvocati. Ci sono tre parti in un sillogismo; un'affermazione generale, un'affermazione particolare e poi una conclusione che unisce le prime due.Pubblicità

Ad esempio, per un'affermazione generale potresti dire 'non è igienico servire cibo su piatti sporchi e mostra negligenza'. Questa affermazione è universalmente applicabile e sarebbe molto difficile contestarla. L'affermazione particolare è più specifica. Ad esempio, potresti dire 'il cibo in questo ristorante è servito su piatti sporchi'. La conclusione lega gli altri due punti insieme per creare un argomento ermetico, come 'Questo ristorante non è igienico e mostra negligenza'.



6. Chiedi perché?

Abbiamo tutti passato del tempo con un bambino che chiede continuamente 'perché?' Questo può essere un po' fastidioso al momento, ma un buon avvocato la pensa allo stesso modo. Ogni legge esiste per un motivo e la politica dietro ogni legge copre il motivo per cui esiste la legge. Conoscere la politica può aiutarti ad applicare situazioni diverse a determinate leggi, aiutandoti a costruire un argomento solido e raggiungere una conclusione logica.Pubblicità