Il piercing potrebbe curare l'emicrania e l'ansia, secondo alcuni casi

Il piercing potrebbe curare l'emicrania e l'ansia, secondo alcuni casi

Se soffri di emicrania, sai che farai quasi di tutto per prevenire un'emicrania o per fermarne uno non appena senti che sta arrivando. Dagli antidolorifici ai cambiamenti nella dieta fino all'agopuntura, probabilmente hai provato tutto almeno una volta. Ma c'è una nuova sorprendente misura preventiva per l'emicrania che potresti non aver considerato o nemmeno sentito nominare: il piercing.

Recentemente, un certo numero di persone che soffrono di emicrania si sono fatte avanti per dire che il piercing al daith, una piccola piega della cartilagine nell'orecchio esterno, ha alleviato il dolore dell'emicrania.



Ecco cosa devi sapere sul piercing per alleviare l'emicrania.

Dove perforare per alleviare l'emicrania

Chi soffre di emicrania che ha trovato sollievo attraverso il piercing consiglia di perforare il daith, che è una parte della cartilagine ossea situata nella parte superiore dell'orecchio esterno visibile.Pubblicità



Sebbene non vi sia stata alcuna ricerca clinica per dimostrare che il piercing sia un'efficace prevenzione o trattamento dell'emicrania, gli aneddoti individuali sono promettenti. Molti malati di emicrania che hanno provato il piercing dicono che ha ridotto sia la frequenza che l'intensità delle loro emicranie.

Kimberly Glatz stati su Cure Bank che da quando si è fatta il piercing daith, ha sicuramente visto un miglioramento e vale la pena provare. Natalie Thompson allo stesso modo rapporti che come risultato del suo daith piercing, il [suo] mal di testa è passato da cinque o sei su 10 fino a tre.



Perché il piercing può aiutare l'emicrania?

I sostenitori del piercing per alleviare l'emicrania spesso indicano la sua somiglianza con l'agopuntura. Un trattamento originario della Cina oltre 2000 anni fa, l'agopuntura prevede il posizionamento di minuscoli aghi in vari punti del corpo. L'agopuntura è stata a lungo utilizzata come trattamento alternativo per il dolore cronico e nel 2004 a studio scientifico ha dimostrato l'efficacia dell'agopuntura nel trattamento dell'emicrania e di altri mal di testa cronici.

Si ritiene che il piercing daith funzioni come l'agopuntura esercitando una leggera pressione su un punto di pressione specifico nell'orecchio che corrisponde al mal di testa. L'artista di piercing Dave Kurlander suggerisce il piercing sullo stesso lato in cui si verificano più frequentemente o più gravemente le emicranie.Pubblicità

A causa della mancanza di ricerche cliniche, non è del tutto chiaro perché il piercing possa aiutare a ridurre l'emicrania o se il trattamento funzioni per la maggior parte delle persone. Come Tammy Rome di Migraine.com sottolinea , è ugualmente possibile che chi soffre di emicrania abbia riportato sollievo non dal piercing stesso, ma dall'effetto placebo del piercing.



Indipendentemente dal motivo esatto della sua efficacia riportata, il daith piercing è un metodo relativamente a basso rischio ea basso costo da provare per la prevenzione e il trattamento dell'emicrania. Thomas Cohn , un medico interventista del dolore con sede nel Minnesota, suggerisce che [daith piercing] certamente non funzionerà per tutti, ma se … tutte le altre soluzioni hanno fallito, potrebbe valere la pena indagare ulteriormente.

Suggerimenti per il piercing per alleviare l'emicrania e l'ansia

Se stai considerando un piercing daith per alleviare le tue emicranie, tieni a mente i seguenti suggerimenti per assicurarti che il piercing sia sicuro ed efficace.

Consulta il tuo medico.

Parla sempre con il tuo medico di base o specialista in emicrania prima di iniziare qualsiasi nuovo trattamento, incluso il piercing. Il tuo medico può consigliarti su problemi comuni di piercing e assicurarsi che il tuo piercing funzioni in tandem con qualsiasi approccio medicinale.Pubblicità

Sappi che il piercing non funziona per tutti.

Poiché questo non è ancora un trattamento scientificamente provato, è impossibile sapere con quale frequenza i piercing daith forniscono sollievo dall'emicrania. In effetti, alcuni pazienti hanno effettivamente riferito che il piercing ha peggiorato le loro emicranie. Se le tue emicranie non sono migliorate entro diversi o molti mesi, prendi in considerazione un piano di trattamento alternativo.

Inizia un diario dell'emicrania.

Prima di farti il ​​piercing, inizia a tenere un diario della tua storia di emicrania. Annota la frequenza, il tipo e l'intensità dell'emicrania, insieme a tutti i fattori scatenanti noti. ( Trigger dell'emicrania variano da persona a persona, ma in genere includono determinati alimenti, alcol e fattori ambientali.) Continua il diario dopo aver ottenuto il piercing per monitorare i tuoi progressi.

Scegli un professionista autorizzato per perforarti.

Proprio come qualsiasi altro piercing elettivo, assicurati di scegliere uno studio di piercing pulito, rispettabile e autorizzato. Leggi le recensioni degli studi di piercing locali e, se possibile, scegline uno che abbia esperienza con il piercing per l'emicrania. Discuti la tua intenzione con l'artista del piercing in modo che possa determinare la posizione migliore per il piercing.

Fai attenzione alle infezioni.

Poiché il daith e il traigus sono entrambi aree di cartilagine relativamente spesse, possono essere più inclini all'infezione da piercing rispetto ad altre parti del corpo. Pulisci il piercing secondo le istruzioni del tuo artista del piercing e sii consapevole dei primi segni di infezione. Se l'infezione non si risolve con la pulizia e i rimedi da banco, consultare un medico.Pubblicità

Soffri di emicrania? Dai un'occhiata a questa interessante infografica sulle quattro fasi di un'emicrania in modo da poterle trattare in modo più efficace.

Credito fotografico in primo piano: Gustavo Malpartida via flickr.com