Giocare bene con gli altri

Giocare bene con gli altri

Giocare bene con gli altri

L'inferno, diceva il filosofo esistenzialista francese Jean-Paul Sartre, sono altre persone. Nonostante tutte le nostre buone intenzioni nella vita, ci sono persone che sembrano entrare nella nostra pelle, che fanno di tutto per sabotare i nostri sforzi - spesso senza nemmeno saperlo - o con cui semplicemente non possiamo relazionarci.



come sapere se è la tua anima gemella

Allo stesso tempo, viviamo in un mondo in cui la nostra capacità di andare d'accordo con le altre persone è sempre più apprezzata. Le aziende stanno decentralizzando il processo decisionale, mettendo più autorità nelle mani dei membri del team le cui azioni vengono valutate come gruppo; il social networking ha assunto una nuova importanza per tutto, dall'ottenere un lavoro all'intrattenersi, allo scrivere lavori accademici; anche la nostra architettura richiede sempre più contatti interpersonali, con tutto il suo potenziale di attrito, poiché i datori di lavoro si spostano oltre la fattoria dei cubicoli semi-aperti verso spazi di lavoro completamente aperti.Pubblicità

Insomma, viviamo in un mondo con sempre meno muri, e veniamo sempre più giudicati per la nostra capacità di affrontare le sfide che questo comporta. Non devi piacere a tutti quelli che incontri, ma devi riuscire a lavorare con loro, che siano colleghi e colleghi, clienti o consulenti e fornitori di servizi.



Pubblicità

dovrei porre fine al mio matrimonio

Andare d'accordo non è così difficile

La buona notizia è che non è particolarmente difficile lavorare in modo produttivo con altre persone, se hai l'atteggiamento giusto. Con poco lavoro, scoprirai che anche gli incontri con le persone più fastidiose possono essere produttivi.



Le chiavi per giocare bene con gli altri sono:Pubblicità

  • Ascolta in modo produttivo
    Ascoltare implica molto di più che annuire con la testa e dire Hmmm... ogni tanto. Cerca di ascoltare non solo ciò che una persona sta dicendo, ma anche cosa significa (questo significa non saltare sugli errori, ma hai detto...). Quali sono le loro reali preoccupazioni? La maggior parte delle persone non vuole esporsi troppo, rendersi vulnerabile, così spesso esprimerà i suoi veri sentimenti in un linguaggio difficile e ottuso; devi cercare di tagliarlo per arrivare al nocciolo di ciò che viene detto.
  • Fare domande
    Un altro modo per proteggerci è evitare di dare l'impressione di non sapere qualcosa, quindi non facciamo domande. Se non sei chiaro su qualcosa, chiedi. Se pensi di te potrebbe non essere chiaro, chiedi. Una buona strategia è riformulare ciò che è stato detto e chiedere se è quello che si intendeva. Vuoi che ti mostri come stampare su una stampante remota, giusto?
  • Mostrare interesse
    Cerca di essere sensibile ai cambiamenti nelle persone intorno a te, in tutto, dall'umore all'acconciatura. Fai domande sulla loro vita e sui loro interessi. Non solo puoi imparare molto se mostri il minimo interesse, la maggior parte delle persone ama parlare di se stesse: dai loro l'opportunità e ne avrai fatto un amico.
  • Consentire l'innovazione chiedendo perché?
    Spesso soccombiamo all'impulso di criticare, e spesso con buone ragioni. Ma a nessuno piace essere oggetto di critiche. Capovolgi l'energia negativa della critica chiedendoti perché? — come in Perché pensi che questo aumenterà le vendite? o Perché questo processo dovrebbe funzionare meglio di quello che già utilizziamo? L'idea è di portarli a raggiungere il punto in cui la loro idea si sgretola da soli e di dare loro l'opportunità di lavorare su quel punto, se possono.
  • Comprendi la loro prospettiva
    Ecco un pensiero unico: ognuno fa tutto quello che fa per quelle che crede siano buone ragioni. È vero: non importa quanto ti possano sembrare stupide, meschine o incompetenti le decisioni di qualcuno, pensavano di fare la cosa giusta in quel momento. Il tuo compito come essere umano non è dire loro quanto sono stupidi, cattivi o incompetenti, ma capire quale potrebbe essere stata la loro logica.
  • Agisci come se ti stessi sbagliando
    Quando ho intervistato Tatsuya Nakagawa e Peter Paul Roosen su Lifehack Live, hanno detto qualcosa di sorprendente: non innamorarti delle tue idee. Ciò non significa non sostenerli; significa che devi creare uno spazio intorno alle tue idee dove possono essere testate. Porta idee ad altre persone e chiedi loro di mostrarti cosa c'è che non va in loro. Sii aperto ad altre idee che potrebbero essere migliori.
  • Condividi credito
    Nessuno realizza nulla da solo. Ad un certo punto verso la fine di qualunque progetto dedica qualche minuto a capire di chi non avresti potuto farcela senza - dall'assistente amministrativo che ha ordinato le tue dispense al rappresentante del fornitore che ti ha aiutato a stabilire una connessione importante - e assicurati che ricevano ampio credito. Sii sincero e riconoscente verso chiunque ti dia una mano.
  • Mantieni i tuoi impegni
    C'è un detto che vale solo quanto la tua parola. Non importa quanto insignificante ti sembri un compito, una volta che dici a qualcuno che lo farai, fallo . Fallo in fretta, fallo nel miglior modo possibile e fallo allegramente. Il tempo per non farlo è stato prima che prendessi l'impegno, non dopo quando decidi che non è qualcosa che ti interessa fare o non hai tempo per farlo.

Per la maggior parte, giocare bene con gli altri è una questione di semplice rispetto, anche per le persone che non sopporti. Particolarmente per le persone che non sopporti. Così tante persone vengono trascinate in brutte politiche d'ufficio e rivalità interpersonali perché pensano di guadagnare punti trattando i loro nemici senza rispetto: supera te stesso. Sembri cattivo quanto la persona che ti immagini come nemico ti guarda, e riduci la capacità di tutti di lavorare.

Invece, sii come Il ragazzo — Rimanere. Tieniti pulito dalla politica dell'ufficio e renditi una risorsa per chi ti circonda. O, naturalmente, puoi vivere nell'inferno Sartre ha detto che creiamo per noi stessi dalle nostre relazioni con altre persone. Quanto ci si diverte quella suono?Pubblicità



Qualcuno ha qualche altro consiglio per giocare bene con gli altri? Fateci sapere nei commenti!

cos'è un piano d'azione?