Dieci errori genitoriali che possono avere un impatto negativo sul futuro di un bambino

Dieci errori genitoriali che possono avere un impatto negativo sul futuro di un bambino

Quando nascono questi bei doni dei bambini, i genitori spesso fantasticano sulla vita che avrà il bambino che hanno messo al mondo e su tutte le grandi cose che sperano che realizzino. Essere un genitore non è in alcun modo un compito semplice. Essere genitori è un lavoro complesso, a tempo pieno, molto diverso per ogni famiglia. Tuttavia, sembrano esserci alcune caratteristiche comuni condivise dalle famiglie i cui figli prendono la strada sbagliata nella vita. A meno che tu non voglia smettere di risparmiare per le tasse universitarie di tuo figlio e iniziare a risparmiare per la cauzione e le spese legali, evita questi dieci errori genitoriali che possono portare a un futuro di disperazione, lotte educative e professionali e persino a una vita criminale:

iperprotezione

In un mondo in cui le notizie sono afflitte da storie di omicidi, rapimenti di bambini, traffico di esseri umani, risultati raccapriccianti di abuso di droga e alcol e una società con uno dei tassi di incarcerazione più alti del mondo, i genitori sono più preoccupati di proteggere i loro figli ora più che mai prima. Gli adolescenti i cui genitori sono iperprotettivi sembrano essere in condizioni peggiori e a maggior rischio di finire nei guai rispetto a quelli con genitori che li trattano come esseri umani responsabili. L'adolescente impara rapidamente se i suoi genitori non gli permetteranno di andare a una festa o al centro commerciale con gli amici, e quando l'adolescente sa già che un genitore è troppo iperprotettivo per permettergli di fare tutte le cose di cui i suoi amici possono fare a meno un secondo pensiero, cominciano a diventare riservati per necessità e imparano ad essere ottimi piccoli bugiardi. L'adolescente il cui genitore vieta loro di fare cose semplici come parlare al telefono o andare al computer senza essere costantemente sorvegliati, li farà mettere in discussione l'autorità dei loro genitori quando vedono che i genitori dei loro amici non sono così prepotenti. Le prime figure autoritarie di un adolescente sono i genitori. Un genitore che abusa della propria autorità con i propri figli farà perdere loro il rispetto per altre figure autoritarie e metterà in discussione l'autorità di altri adulti importanti nella loro vita come professori e agenti di polizia. Non essere il genitore che protegge tuo figlio fino alla ribellione. Non va mai bene per nessuno, specialmente per i bambini.Pubblicità



Mancanza di stabilità

I bambini che provengono da famiglie instabili sono esposti a comportamenti e situazioni più adulti di quelli che provengono da ambienti di vita stabili. I bambini le cui famiglie non seguono gli orari e non fanno piani generali su come la famiglia incorporerà i rispettivi orari e impegni di ciascun membro della famiglia possono sentirsi come se non fossero importanti o non abbastanza apprezzati da far riconoscere i loro bisogni a casa. Come genitore, conoscere e anticipare ciò di cui tuo figlio avrà bisogno per fare del suo meglio a scuola, nello sport e in altre attività extrascolastiche è importante per il suo progresso come adulto responsabile e indipendente. I bambini o gli adolescenti che devono assumere il ruolo di genitore quando i loro genitori non sono riusciti a fornire denaro per eventi scolastici, fornire al bambino le risorse e i materiali necessari per completare i compiti scolastici o fornire il trasporto per portare il bambino dove devono andare di solito cercano le proprie soluzioni per queste sfortunate situazioni in cui li hanno messi i loro genitori. Gli adolescenti che sono costretti a sviluppare un approccio alla vita da imbroglioni sostituiranno gli obiettivi a lungo termine con obiettivi a breve termine senza rendersi pienamente conto di ciò che stanno facendo. Quando un adolescente è stato costretto a trovare un modo per guadagnare rapidamente denaro o trovare una soluzione dell'ultimo minuto a un problema, si sta preparando per una vita criminale senza nemmeno saperlo; non una vita prospera che arriverà con la risoluzione dei problemi a lungo termine e le tecniche di pianificazione. Non forzare tuo figlio a essere il genitore di se stesso e sii coerente: non scegliere e scegliere quando ti senti di essere un genitore; essere un genitore tutto il tempo o non essere affatto un genitore.

alimenti ad alto contenuto proteico per la costruzione muscolare

Essere il migliore amico di tuo figlio

Tutti hanno visto gli effetti dei bambini il cui genitore vuole disperatamente essere loro amico piuttosto che il loro genitore (basta guardare Lindsay e Dina Lohan per un esempio molto pubblico). Ci sono molti fattori psicologici che sono coinvolti in questo tipo di comportamento dei genitori. Quando tuo figlio inizia a pensare che il suo genitore sia suo amico, il genitore perde gran parte della sua autorità e in una certa misura il rispetto del figlio. Un adolescente ha bisogno di confini, e senza un genitore attivo vicino a stabilire quei confini, tende a stabilire i propri. Sii un genitore ed educa tuo figlio sulle conseguenze di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Non essere così preoccupato per il fatto che piaci a tuo figlio da dimenticare di proteggerlo da una situazione che non sanno che potrebbe essere in pericolo di incontrare. C'è una grande differenza tra essere iperprotettivi e non essere affatto protettivi. Sii consapevole di questa differenza e sii un genitore, non un amico codipendente.Pubblicità



Medicare tuo figlio

In un'epoca in cui sembra esserci una pillola per tutto ciò che ti affligge, i genitori dovrebbero adottare un approccio investigativo per la salute del loro bambino. Quando un medico dice a un genitore che c'è una pillola che reprimerà l'iperattività e renderà il loro bambino più facile da affrontare, dovrebbero peccare per eccesso di cautela e fare le loro ricerche indipendenti prima di costringerli a prendere psicofarmaci. Scopri cosa vuole prescrivere il medico di tuo figlio, quali sono gli effetti collaterali e quali sono le alternative naturali ai farmaci da prescrizione sintetici. Insegnare a un bambino che esiste una pillola per curare tutto creerà la mentalità in tuo figlio che dovrebbe curarsi da solo ogni volta che si trova ad affrontare qualcosa di difficile. È facile per un adolescente che è stato medicato per tutta la vita avere l'idea sbagliata di poter ingoiare una pillola e i suoi problemi scompariranno. Questa idea può tradursi rapidamente dall'assunzione di un antidepressivo prescritto come il Prozac alla sperimentazione di droghe pericolose, come gli oppiacei come l'ossicodone o le comuni droghe di strada come l'ecstasy. Ricorda, la principale differenza tra il farmaco Adderall su prescrizione medica e la meth che potresti trovare per strada è fondamentalmente solo un ricettario e una bottiglia d'arancia da una farmacia. Quindi, quando il medico di tuo figlio prescrive rapidamente a tuo figlio i sali di anfetamina (alias Adderall) cerca di cosa si tratta invece di dargli da mangiare a tuo figlio senza domande. Essere un genitore per diciotto anni è molto impegnativo. Se non ti senti in grado di crescere un bambino senza drogarlo per mantenerlo docile, probabilmente non dovresti avere figli in primo luogo.

Mancanza di responsabilità

Non ritenere tuo figlio responsabile per cose come mentire, imbrogliare, rubare e altri comportamenti inappropriati instillerà sicuramente un atteggiamento che le regole non si applicano a loro. Quando i bambini sono costantemente ritenuti responsabili delle loro azioni fin dalla tenera età, imparano rapidamente le conseguenze di un comportamento inappropriato. Per lo stesso motivo, apprendono i risultati positivi che il comportamento appropriato produce. Far capire a un bambino che perderà le libertà e i privilegi che ha guadagnato se ruba o mentisce, instillerà un processo di pensiero di causa ed effetto per il comportamento futuro del bambino. Non venire immediatamente in soccorso di tuo figlio una volta che si è comportato in modo tale da avere conseguenze negative aiuterà anche a creare un senso di responsabilità. Impareranno presto che si trovano nella situazione indesiderabile a causa della scelta che hanno fatto di agire in modo inappropriato e ora tocca a loro tirarsene fuori. Quando gli adolescenti imparano presto questo concetto, è meno probabile che prendano decisioni sbagliate più avanti nella vita che possano portarli in prigione, o peggio. I bambini che non sono ritenuti responsabili dai loro genitori all'inizio della vita sono spesso ritenuti responsabili come adulti in seguito, solo da figure di autorità molto meno indulgenti come agenti di polizia e giudici.Pubblicità



Comunicazione chiusa

Far sapere a tuo figlio che può venire da te per parlare di qualsiasi cosa è solo la prima parte della creazione di una porta aperta per la comunicazione. Se vuoi che i tuoi figli si aprano a te, devi aprirti anche a loro e far capire loro che non verranno giudicati se vengono da te con un problema. Se noti che tuo figlio potrebbe sperimentare droghe o alcol, inizia una conversazione aperta su quando avevi la sua età e hai affrontato le stesse sfide e tentazioni. Non limitarti a dire loro che ti è stata offerta della droga e che hai rifiutato perché sei sempre stata una persona perfetta. Racconta loro di una volta in cui hai commesso un errore e dell'effetto che l'errore ha avuto su di te e sul tuo futuro. Iniziare una conversazione in un modo in cui ti porti al livello dei tuoi figli in cui puoi relazionarti con loro e questo momento difficile della loro vita creerà un ambiente familiare in cui la comunicazione aperta è gratificante e non solo una sfida imbarazzante che si traduce in una lezione . Chiudere le porte alla comunicazione porta gli adolescenti a discutere di decisioni importanti con i coetanei, che stanno affrontando le stesse decisioni difficili e non possono dare buoni consigli perché non hanno vissuto abbastanza a lungo per capire l'impatto che le decisioni che prendono da bambini avranno sulla loro futuro da adulti.

Digli che tutto va male per loro

I genitori che scelgono di adottare l'approccio del venditore di paura alla genitorialità potrebbero anche iniziare a risparmiare per la cauzione durante il primo trimestre di gravidanza. Quando i genitori cercano di instillare la paura nel loro bambino dicendo loro tutto d'un fiato che guardare un film classificato R causerà loro un danno irreversibile e anche che le droghe rovineranno le loro vite, stanno creando dubbi e opinioni contrastanti nella mente del loro bambino. Quando a un adolescente viene detto che qualcosa come film, musica e videogiochi a tema per adulti sono altrettanto dannosi per loro quanto essere coinvolti in droghe, alcol, sesso e attività criminali, è più probabile che vedano il comportamento veramente dannoso di cui li hai avvertiti quanto innocuo. Una volta che si rendono conto che un album esplicito di Eminem o un videogioco violento di Call of Duty non hanno mai fatto male a nessuno, iniziano a mettere in discussione tutto ciò che hai detto loro di evitare. Se il genitore dovesse fare una chiara distinzione tra comportamento che è disapprovato da alcuni e comportamenti veramente pericolosi con cose come droghe, alcol e sesso, questo può essere evitato. Piuttosto che adottare l'approccio pigro dei genitori di etichettare tutto con la dichiarazione generale di No, non puoi perché è un male per te, scegli saggiamente le tue battaglie per proteggere i tuoi figli senza andare troppo lontano e perdere il loro rispetto.Pubblicità

segni che sei un introverso

Proibisci loro di fare tutto ciò che pensi sia violento

Anche se questo approccio per proteggere tuo figlio dalla violenza sembra l'approccio migliore per evitare di avere un figlio violento, non lo è. I bambini che crescono in case in cui non sono autorizzati a giocare con determinati giocattoli che assomigliano ad armi come pistole o spade laser, o giocano a videogiochi violenti o guardano film violenti continueranno a tenere questi comportamenti; aspetteranno solo di farlo quando i genitori non saranno in giro per dire loro di no. I bambini che sono protetti da questo tipo di oggetti e media ritenuti violenti dal genitore continueranno a commettere il comportamento e molto probabilmente svilupperanno un atteggiamento ossessivo nei confronti delle cose che sono state proibite nella loro casa. Saranno esposti a film e videogiochi violenti nelle case di amici e persino nei centri commerciali, quindi la logica dietro l'idea che dire di no al nuovo gioco Grand Theft Auto 5 in qualche modo impedirà loro di esserne esposti e altre cose come esso sono intrinsecamente imperfette e rafforzeranno solo il desiderio di un bambino per questo tipo di cose, portandolo a un livello innaturale. Lo spettacolo televisivo più violento esistente oggi è il telegiornale, quindi a meno che tu non voglia impedire loro di imparare com'è il mondo reale vietando anche le notizie, impedire loro di assistere alla violenza è impossibile. Piuttosto che cercare di censurare tutto ciò che contiene rappresentazioni fittizie di violenza, sii un genitore e insegna ai tuoi figli la differenza tra giusto e sbagliato nella vita reale. Questo approccio produrrà risultati molto più positivi nel lungo periodo.



Essere un ipocrita

Dire a tuo figlio che un certo tipo di comportamento è inaccettabile e poi mettere in atto lo stesso tipo di comportamento che gli hai proibito di fare proprio di fronte a lui è una ricetta per il disastro. Anche se bere un bicchiere di vino a cena è molto diverso dal ripulire una bottiglia di tequila, tuo figlio potrebbe non capire la differenza. Se vuoi che tuo figlio sviluppi un rapporto malsano con l'alcol, allora dovresti assolutamente bere qualche drink in più invece di bere responsabilmente in sua presenza. Dire a tuo figlio che mentire e rubare è male e poi non essere onesto riguardo al fatto di ricevere un cambio errato alla cassa o di non essere addebitato per un articolo che metti nel carrello al supermercato è un comportamento molto contraddittorio; e stai mostrando un esempio pubblico dello stesso comportamento contro il quale stai sconsigliando a tuo figlio. Invece di accettare un errore come questo come una fortuna, sii onesto e lascia che tuo figlio veda come vivi secondo le stesse regole che ti aspetti che rispetti. Tuo figlio ti rispetterà di più quando dai l'esempio e sarà più propenso a seguire la tua direzione.Pubblicità

Non lasciarli mai crescere

Il tentativo di mantenere tuo figlio in uno stato di adolescenza preservato lo farà desiderare di crescere il più velocemente possibile e lo lascerà impreparato all'età adulta quando sarà il momento di passare al college. Trattando tuo figlio come un bambino, stai solo chiedendo loro di impegnarsi nella ricerca di attenzioni, comportamenti da adulti. Gli adolescenti i cui genitori li trattano come bambini in un mondo molto centrato sugli adulti faranno più male che bene. Invece, abbraccia la loro trascendenza nell'età adulta ed esplora la fase successiva della tua relazione con loro. Non puoi impedire ai tuoi figli di crescere e cercare di farlo non solo è inutile, ma anche estremamente dannoso per la loro crescita emotiva da adulti. Cercare di impedire ai tuoi figli di crescere è molto egoista e avrà un impatto negativo su quasi ogni aspetto della loro vita.