Perché serbare rancore fa male (e come lasciarlo andare)

Perché serbare rancore fa male (e come lasciarlo andare)

Portare rancore ci trattiene, ma guarigione non può sempre accadere durante la notte.

Quando perdoniamo, ci liberiamo.



A volte la chiusura arriva due anni dopo, in un normale venerdì pomeriggio, in un modo che non ti saresti mai aspettato o avresti potuto prevedere. E piangi un po', e ridi un po', e per la prima volta da molto tempo... espiri. Perché sei libero. — Mandy Hale

Lasciar andare crea crescita. Allora, possiamo guarire. I nostri cuori si aprono di nuovo agli altri se lasciamo andare il rancore. Smettiamo di vederci come vittime ma piuttosto come vincitori. Questo non diminuisce la responsabilità che potresti dare a un'altra persona. Garantisce solo che tu non gestisca male loro o te stesso, o chiunque altro per quella materia.



Le persone possono farci del male, ma non devono avere potere su di noi.

Il perdono ci libera dal dolore e dalla morsa del passato. Potrebbe esserci un motivo per la rabbia. Il rancore può essere giustificato. Ma potrebbe anche farti vivere una vita più felice.Pubblicità



Il perdono è qualcosa che facciamo per noi stessi, non per il bene degli altri. È il modo più sano e più forte di essere. Tuttavia, ciò non significa che quella persona debba rimanere nella nostra vita. Tuttavia, se non provi, non scoprirai se è possibile riscattare una persona.

Il riscatto è possibile. Vorresti che qualcuno ti desse la possibilità di essere migliore. Quindi, trova nel tuo cuore di lasciar andare il rancore. Portare rancore non ti porterà da nessuna parte più velocemente e alla fine ti rallenterà.

Rilascia la necessità di dimostrare che hai ragione tutto il tempo. Rilascia la necessità di far valere i tuoi bisogni rispetto a quelli di un altro. Rilascia il rancore, anche se devi ancora dire addio.



metti insieme la tua vita citazioni

Perché serbare rancore fa male?

La ricerca ha scoperto che le persone che serbano rancore, essendo meno inclini a perdonare, avevano la pressione sanguigna più alta e avevano maggiori probabilità di morire di malattie cardiache.[1]Colpisce anche il sistema immunitario e il metabolismo, nonché la funzione degli organi.

Nel complesso, il tuo benessere fisico non è influenzato dal dolore che provi per le azioni della persona, ma dal tuo rancore che non ti consente di vedere nient'altro[Due]. Vivi nel problema piuttosto che nelle soluzioni. Menti a te stesso che stai bene quando tutto sta andando a rotoli. Accorci la tua vita con la rabbia che trattieni. Ne diminuisci anche la qualità.

Non solo serbare rancore ha effetti fisici, ma si può sviluppare depressione e ansia. Ti rende infelice, chiaro e semplice. Ti fa arrabbiare, il che crea stress per la situazione. È ampiamente riconosciuto che lo stress fa male alla salute, sia mentale che fisica. Il tuo sistema immunitario potrebbe rimanere compromesso se non scendi a compromessi con la persona.Pubblicità

I rancori ti spingono a ripetere i tuoi sentimenti feriti e ad alimentare la rabbia che vuole che l'altra persona provi dolore. Ti rende cieco a modi migliori. Potresti ritrovarti a fare proprio la cosa che ti ha ferito agli altri se non perdoni e non trovi la guarigione. Alla fine, potresti diventare la versione peggiore di te stesso per provare a sentire di non essere vittima dei loro errori.

Portare rancore può spesso portare a concentrarsi sul negativo, il che può trattenerti dal vivere una vita di gratitudine e gioia.

routine di allenamento per uomini a casa

Se sviluppi l'abitudine di portare rancore, questo può portare allo sviluppo relazioni malsane pieno di prudenza e segretezza. Puoi rifiutare la vulnerabilità o l'autenticità nella tua vita quotidiana perché temi possibili conseguenze negative.

Ci rendiamo più piccoli stringendo le mani a pugno. Ci alziamo più in alto quando ci lasciamo andare e andiamo avanti nella vita che era destinata a noi.

Come smettere di portare rancore

Lasciar andare il rancore può essere un processo lungo e difficile, ma alla fine ne varrà la pena. Prova a mettere in atto alcune delle seguenti tecniche per superare il rancore e passare al perdono.

1. Non fare la vittima

Per superare un rancore, devi lasciarsi alle spalle una mentalità da vittima e permettiti anche di sentire il dolore, sapendo anche che un rancore prolunga il processo di guarigione[3]. Stabilisci dei confini e visualizza di liberare il rancore per iniziare a liberarti.Pubblicità

Invece di interpretare la vittima, vedi te stesso come l'eroe della tua storia, disposto a lasciar andare il rancore per creare la migliore vita possibile per te stesso.

2. Non diffamare l'altra persona

Concentrati meno sul diffamare la persona e più sul suo intento. La vita non è sempre in bianco e nero. I tuoi sentimenti sono stati feriti, ma potrebbe non essere stata questa l'intenzione della persona. Se lo fosse, rimuovili. Tuttavia, se i problemi di comunicazione fossero rimossi dal mondo, avremmo molto meno cuori spezzati e sentimenti feriti.

Cerca di comunicare con l'altra persona, se possibile, per capire cosa è successo da parte sua e perché le cose sono andate come sono andate. Potrebbe essere necessario fare un passo indietro e rendersi conto che non tutto ciò che fanno tutti è a causa tua. Potrebbe essere un riflesso di come stanno facendo o qualcosa con cui stanno lottando nella loro vita. Cerca di concedergli il beneficio del dubbio prima di trasformarlo nel cattivo della tua storia.

3. Rimuovere le emozioni per vedere la verità

Quando qualcuno sta lottando, non sempre sa come esprimerlo a parole e parlare con gentilezza. A volte, devi essere la persona più grande e rimuovere le tue emozioni dalla situazione e aiutarle. A volte, devi essere tu a dire prima mi dispiace perché hai la capacità emotiva di autoriflessione, anche se non lo fanno. Dai loro la possibilità di ammettere anche loro e il tuo rapporto con loro potrebbe essere rafforzato. Parla usando affermazioni I, ad es. io sento Questo perché Questo è successo, non l'hai fatto Questo per me. Questo aiuterà l'altra persona a diventare responsabile senza sentirsi attaccata.

È così che rinnoviamo le relazioni. Potremmo andare avanti di nuovo perché sappiamo che la vita è breve. Anche noi abbiamo dei difetti. Non dobbiamo scartarli per dimostrare che qualcun altro ha ragione.

4. Agisci con gentilezza

Puoi sempre dire, parlami. Cosa sta succedendo davvero? Mi dici che stai bene, ma come stai davvero? Tutti apprezzano questo. Li aiuta anche ad abbassare la guardia. Forse le loro azioni non riguardano te. O forse lo sono. Ma se dici questo a loro, non avrai rimpianti. Farai la cosa giusta in ogni caso e mostrerai loro la tua maturità, che ti rifiuti di essere reattivo solo perché sanno come entrare sotto la tua pelle. Tu invece rispondi.Pubblicità

Potresti anche ricevere aiuto per loro.

funzioni nascoste di iphone 6

5. Se è il momento, lascia andare la relazione

Non si tratta di credere che le persone possano cambiare o meno. Sta dando loro l'opportunità di mostrarti che sono più della somma dei loro errori. Anche tu. Consentire tale umanità è sia salutare che umiliante. Anche se fossero in colpa, non significa che devi vederli solo per i loro momenti peggiori.

Se qualcuno ha fatto qualcosa di veramente offensivo e con l'intento di ferire, allora va bene lasciarli andare. Una vita di gioia deriva da connessioni positive con gli altri. Se questa particolare connessione non serve più come fonte di buona energia, sentiti libero di lasciarla al passato e passa alla ricerca di relazioni migliori. Una volta che avrai lasciato andare il rancore che avevi con l'altro, scoprirai di avere più energia da dedicare a nuove connessioni.

6. Vedi il perdono come un punto di forza

Se c'è un'opportunità per dare a qualcuno il beneficio del dubbio, coglila, perché vorresti che ti dessero un tale beneficio. Non significa che sei debole per lasciar andare il rancore. È l'opposto. Ci vuole forza per ricominciare, per perdonare, per far vincere la gentilezza. Ci vuole forza per mettere da parte l'ego per l'empatia. Non sappiamo quale strada abbia percorso qualcuno per arrivare dove si trova. Tutto quello che possiamo fare è camminare accanto a loro nel tempo che ci è stato concesso. Possiamo anche aiutare a cambiare il loro corso in meglio.

Pensieri finali

Se non puoi fare altro, sii gentile senza bisogno di nulla in cambio. Anche se significa dire addio, lascia che il rancore se ne vada con gentilezza sia verso te stesso che verso l'altra persona.

Una volta che sei in grado di perdonare e lasciar andare il rancore, puoi iniziare a vivere una vita migliore e più libera. Scoprirai che soffri di meno, ti senti meno arrabbiato e ti senti più potente come eroe della tua storia.Pubblicità

Non sai mai come qualcuno potrebbe servirti in seguito nella vita se non gli dai una possibilità ora. Portare rancore accorcia le nostre vite, danneggia la nostra salute mentale e rovina le nostre relazioni. Lascia andare il rancore e sappi che avrai una vita più felice se lo fai.

Altri suggerimenti sul perdono

Credito fotografico in primo piano: Priscilla Du Preez via unsplash.com

attività per le coppie da fare insieme

Riferimento

[1] ^ Neurocore: Come serbare rancore può accorciare la tua vita
[Due] ^ Scienze Psicologiche: Concedere il perdono o nutrire rancore: implicazioni per l'emozione, la fisiologia e la salute
[3] ^ Sanità piemontese: Cosa fa serbare rancore alla tua salute?