Perché dovresti scegliere la vitamina D ma non la vitamina C per prevenire il raffreddore

Perché dovresti scegliere la vitamina D ma non la vitamina C per prevenire il raffreddore

Quando si tratta di vitamine, può essere un po' confuso sapere quali aiutano a prevenire quale disturbo. Tuttavia, ci sono alcune vitamine su cui tutti possiamo fare affidamento per conoscere il loro scopo e le capacità prevenibili, come la vitamina C che è ben nota per essere la migliore per sostenerci durante raffreddori e influenza. Ma questo è del tutto vero? C'è una vitamina più efficace che può aiutarci a prevenire raffreddori e influenza?

Se l'ultima ricerca è qualcosa su cui basarsi, la risposta è sì e potrebbe essere sorprendente sentire che in realtà è così vitamina D. Le nostre idee sulla vitamina D sono solitamente sinonimo di salute delle ossa, il che è del tutto vero, ma è emerso che la vitamina D è stata ampiamente sottovalutata nel suo importante ruolo di miglioramento del nostro sistema immunitario.Pubblicità



Vitamina C contro vitamina D

Anche se assumere abbastanza vitamina C è utile per prevenire il raffreddore, siamo portati a credere che ne abbiamo bisogno di più per migliorare e migliorare l'immunità. La verità è che assumiamo molta vitamina C nella nostra dieta. Cibi facilmente reperibili e comuni come frutta (fragole, melone, pomodori e agrumi) e verdura (verdure a foglia verde, cavolfiori, broccoli e cavoletti di Bruxelles) contengono tutti alti livelli di vitamina C, quindi una dieta sana ed equilibrata fornirà più che sufficiente.

Oltre a ciò, la vitamina C non è così efficace a migliorare il nostro sistema immunitario come siamo portati a credere. Anche se può aiutare a combattere il raffreddore, in realtà ha un impatto minimo.Pubblicità



Ultimi studi hanno mostrato un legame tra bassi livelli di vitamina D e casi più elevati di comuni infezioni respiratorie. Sebbene sia essenziale per la salute delle ossa, la vitamina D è multiuso e si pensa che sia molto migliore della vitamina C nel suo ruolo immunitario. È stato condotto uno studio che ha coinvolto 19.000 partecipanti utilizzando i dati di un'indagine sanitaria nazionale tra il 1988 e il 1994. Ha mostrato che il 36% di quelli con bassi livelli di vitamina D nel sangue aveva maggiori probabilità di riferire di avere una recente infezione del tratto respiratorio superiore rispetto a quelli con alti livelli di vitamina D nel sangue. livelli.

Sebbene questi studi siano appena usciti e siano necessarie ulteriori ricerche, ci sono legami sempre più forti tra le possibilità di contrarre il raffreddore e i bassi livelli di vitamina D.Pubblicità



come scrivere obiettivi per il lavoro

Ottenere abbastanza vitamina D per il nostro corpo Our

Il problema è che la vitamina D è molto più difficile da produrre nel corpo. Con una ridotta esposizione alla luce solare in molti paesi, specialmente in inverno, una grande percentuale di persone ha una carenza di vitamina D, quindi non ottiene tutti i benefici di ciò che la vitamina D può fare per il loro sistema immunitario.

Questo è il motivo per cui la dieta e gli integratori sono fondamentali per ottenere la quantità sufficiente di vitamina D di cui abbiamo bisogno per aiutare a prevenire raffreddori e influenza in modo più efficiente.Pubblicità

Alimenti come tuorli d'uovo, tonno in scatola, fegato, olio di fegato di merluzzo, latte fortificato e cereali fortificati possono darti una carica di vitamina D insieme agli integratori a e una dose di luce solare mentre la vitamina D si forma nella nostra pelle in risposta ai raggi solari. raggi (sono sufficienti solo 10 minuti). Mentre aumentare l'assunzione di vitamina D può aiutare a prevenire l'ammalarsi, è necessaria un'assunzione giornaliera costante affinché abbia un effetto positivo.



Vitamina D e il comune raffreddore

Mentre sempre più ricerche puntano ad aumentare i livelli di vitamina D per combattere raffreddore e influenza, è importante rendersi conto che solo aiuta per rafforzare il sistema immunitario e non è di per sé una misura preventiva. Vivere uno stile di vita sano con una dieta varia e sana e un regolare esercizio fisico è necessario per rafforzare la nostra immunità e per allontanare i cattivi insetti e virus che entrano nel nostro corpo.Pubblicità

La ricerca è promettente, ma ha i suoi limiti su quale sia il livello ideale di vitamina D per supportare le risposte del sistema immunitario alle infezioni. Tutto quello che sanno è che fare lo sforzo consapevole per aumentare i livelli di vitamina D in esaurimento è un must per la salute generale. Quindi, se vuoi sapere come prevenire il raffreddore quest'inverno, prendi la vitamina D invece della vitamina C e vedi se fa la differenza.

Credito fotografico in primo piano: David Mao tramite unsplash.com