Non devi essere perfetto, puoi essere bravo

Non devi essere perfetto, puoi essere bravo

La vita è stressante. Dobbiamo stare al passo con il lavoro, la scuola, gli amici e la famiglia, per non parlare di lavare i piatti, pulire la casa e cucinare. Ogni giorno, affrontiamo così tante pressioni da influenze esterne, in particolare dai media, per essere perfetti che spesso sembra che non siamo all'altezza. Ci permettiamo di credere che se otteniamo solo un certo aspetto o un certo stile di vita, saremo in qualche modo più felici, più accettati dagli amici e più amati dagli altri.

Se sei come me, non assomigli alla modella della rivista. O forse ti senti meno che perfetto perché non hai preso il voto migliore in classe; il tuo vicino ha un'auto più nuova della tua; il tuo migliore amico ha appena ottenuto un lavoro fantastico, o tutti intorno a te si fidanzano e iniziano una famiglia.Pubblicità



Sono qui per dirti che la perfezione non ha importanza. Non ti adatterai sempre ai tuoi jeans preferiti, atterrerai al lavoro dei tuoi sogni, troverai l'amore della tua vita in giovane età o avrai il massimo dei voti. E tutto questo va bene. A volte, va bene essere semplicemente buoni.

Stress, ansia ed essere perfetti

Soddisfare le aspettative di essere perfetti è quasi impossibile. Cercare di essere all'altezza della versione di perfezione che tu o qualcun altro avete creato può farti sentire più stressato, depresso e pronto a gettare la spugna. Nessuno vuole sentirsi come se non fosse abbastanza. Nessuno vuole sentirsi un fallito. Questo tipo di stress e ansia si fa strada in altre aree della tua vita e può manifestarsi come litigi con i tuoi cari, lacrime inaspettate e infelicità generale. Quando ti senti così, va bene ammetterlo. Riconoscilo, ma ricorda che questi problemi sono radicati nella tua ricerca di essere perfetto.Pubblicità





Accettare la tua imperfezione

Come accennato in precedenza, le nostre vite sono già stressanti con lunghe ore in ufficio, non abbastanza sonno la notte prima, bollette da pagare e faccende domestiche. Questi problemi si moltiplicano quando ci si trova anche di fronte ad aspettative impossibili da soddisfare. Smetti di spingerti fino all'esaurimento perché sei preoccupato per ciò che gli altri potrebbero pensare. Non sei perfetto e non devi esserlo.

Il prossimo passo è accettare la tua imperfezione. Fai un respiro profondo, rilassati e inizia a concentrarti su ciò che è buono nella tua vita. Essere bravi è sufficiente; non preoccuparti di essere qualcosa di più di questo. Come ha detto Maya Angelou, solo tu sei abbastanza. Non hai niente da dimostrare a nessuno.[1] Pubblicità



Perfetto non ti renderà più felice

Smetti di cercare la perfezione in ciò che non hai. Indossare quei jeans, guidare una macchina nuova, ottenere una promozione... Queste cose non ti renderanno più felice. Come mai? Perché una volta che li avrai, ne vorrai di più. Ci sarà sempre qualcos'altro nella tua vita che non è del tutto perfetto. Qualcosa in più su cui lavorare o da migliorare. Il raggiungimento di queste aspettative sociali non è una prova della tua autostima.



Criticati meno spesso

Ancora una volta, non devi essere perfetto. Essere bravi, essere te stesso e accettare la versione non perfetta di te stesso è sufficiente. Criticati meno spesso e smetti di paragonare la tua vita a quella degli altri. Per fare questo, prova a pensare a cosa nella tua vita ti rende felice ora. Ogni mattina, pensa a qualcosa di buono del giorno prima.Pubblicità

è bello digiunare?

Non rinunciare alla tua lotta per essere migliore di te, ma rinuncia all'idea che dovresti in qualche modo essere perfetto. Sii realistico negli obiettivi che ti sei prefissato. Ricorda, nessuno è perfetto. Ama questo di te stesso. È ciò che ti rende unico dal resto del mondo.



Credito fotografico in primo piano: Pexels via pixabay.com Pubblicità

Riferimento

[1] ^ Huffington Post: 35 frasi di Maya Angelou che mi hanno cambiato la vita