10 abilità essenziali per diventare un team leader di successo

10 abilità essenziali per diventare un team leader di successo

C'è un vecchio dibattito sul fatto che i buoni leader si nascano o si creino. E anche se non risolveremo questa discussione qui oggi, penso che sia sicuro dire che anche se non sei nato per la leadership, ci sono alcune abilità che puoi impiegare per diventare un team leader di successo.

Ma prima, devi capire la differenza tra un capo e un leader.



I termini capo e leader sono spesso usati in modo intercambiabile e con buone ragioni. C'è molta sovrapposizione nel loro significato. Ma ci sono sottili differenze, la più importante è che quasi chiunque può essere un capo, i leader sono più difficili da trovare. Alcune delle differenze tra un capo e un leader:

  • Un capo gestisce il lavoro, un leader ispira le persone – Un capo assegnerà compiti e doveri alla propria squadra, monitorerà i progressi e valuterà i risultati. Un leader ispira le persone a contribuire volontariamente al successo di un'organizzazione.
  • Un capo ha sempre una risposta, un leader cerca sempre una soluzione – Parte della leadership è istruire i tuoi dipendenti. Questo non solo aiuta a creare coesione all'interno del team, ma è un ottimo modo per sviluppare le capacità di problem solving dei tuoi dipendenti e promuovere la loro carriera.
  • Un capo controlla il valore, un leader crea valore – Ogni dipendente deve apportare valore all'organizzazione e tale valore deve essere maggiore del costo di tale dipendente per l'azienda. Un buon leader è in grado di riconoscere le competenze uniche dei propri dipendenti e utilizzarle in modo da massimizzare i loro talenti a beneficio dell'azienda.

Queste sono solo alcune delle differenze tra un capo e un leader, ma rende l'idea. Ora passeremo ad alcune delle tecniche che puoi utilizzare per diventare una squadra di successo capo :



qualità positive in una persona

1. Fiducia (non arroganza)

Le persone sono naturalmente attratte da leader fiduciosi.[1]Avere obiettivi chiari e un chiaro senso dell'orientamento sul raggiungimento di tali obiettivi è fondamentale per una leadership di successo.

Fai solo attenzione che la tua sicurezza non si trasformi in arroganza.



Pensa al pilota di un aereo. Per volare dal punto A al punto B, un pilota deve essere sicuro della rotta scelta, della sua capacità di pilotare l'aereo e della competenza dell'equipaggio. Quel pilota ispira fiducia e la maggior parte di noi sarebbe disposta a prendere quel volo. Se, tuttavia, quel pilota inizia con solo una vaga idea di dove stanno andando e del percorso che prenderanno per arrivarci, non ispira fiducia e pochissime persone sarebbero disposte a seguire l'esempio di quel capitano.

2. Risolutezza

I leader prendono decisioni in modo tempestivo. Non farlo significa solo lasciare che la situazione si aggravi fino a quando le circostanze non detteranno una risposta. Lasciare che ciò accada è l'esatto opposto della leadership e non ispirerà nessuno a seguirlo.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti: 5 consigli per prendere decisioni fulminee Pubblicità



3. Organizzazione

Un buon team leader riconosce che tutte le risorse sono limitate. Ciò include il capitale monetario, il capitale umano e il tempo. Essere in grado di organizzare e dare priorità a ciascuna di queste cose in modo da ridurre al minimo gli sprechi è essenziale per un buon leader.

Suggerimento: impiegare sistemi per ottimizzare la produttività il più possibile. Avere un sistema standard per gestire e-mail, scartoffie, gestione del tempo e qualsiasi altra cosa possibile.

Senza organizzazione, molte decisioni importanti saranno lasciate alle circostanze.

4. Negoziazione

Che sia nella descrizione del lavoro o meno, quasi tutti i leader del team devono essere un buon negoziatore.

Controversie e conflitti sorgeranno inevitabilmente all'interno della tua squadra. Quando ciò accade, devi essere disposto a risolvere queste controversie e ripristinare l'armonia all'interno del gruppo.

Tieni sempre presente che quando hai a che fare con personalità diverse, la percezione è la realtà. Potresti vedere una parte come razionale e l'altra come ridicola, ma attraverso gli occhi di quella persona, hanno una lamentela legittima. Devi non solo risolvere il problema immediato, ma anche assicurarti che eventuali risentimenti non influiscano sugli obiettivi più grandi della squadra.

Inizia ascoltando e riconoscendo entrambe le parti, metà della battaglia è rassicurare le persone che le hai ascoltate e che prendi sul serio i loro problemi. Quindi, prova a trovare da 2 a 3 soluzioni compromesse che sarebbero accettabili per te.

Infine, chiedi loro di scegliere lo scenario con cui entrambi potrebbero convivere. Scoprirai che, sebbene nessuno dei due ottenga ciò che vuole, se si sente investito nella soluzione, sarà molto più probabile che lo rispetti.

Queste tattiche potrebbero esserti utili: 12 tattiche per negoziare meglio e non essere un pushoverPubblicità

5. Delegazione

Sapendo come delegare non è un'opzione per un buon team leader; DEVI essere in grado di delegare compiti ai membri del tuo team senza gestirli micro.

non sai mai quanto sia forte

Per diventare un delegante efficace, devi prima avere una chiara comprensione dell'ambito e dei tempi del progetto. Hai anche bisogno di una buona comprensione del set di abilità di ciascun membro del team.

Una volta che queste cose sono chiare, puoi suddividere l'obiettivo in singole attività che devono essere realizzate entro un lasso di tempo. È quindi possibile assegnare ogni attività a un membro del team in base alle proprie competenze individuali.

Il tuo lavoro diventa quindi quello di rispondere alle domande che sorgono, monitorare i progressi e legare tutto insieme per realizzare un prodotto finito. La corretta delega è la forma più vera di gestione.

6. Dare priorità

Essere un buon responsabile delle priorità è un'abilità sottovalutata, ma è essenziale per ottimizzare il tempo, gli sforzi e le risorse del tuo team.

tratti di uno studente di successo

In un ruolo di leadership di squadra, devi essere in grado di dare la priorità ai compiti che sono i più essenziali e i più sensibili al tempo per il successo del progetto. Dal punto di vista del piccolo imprenditore, devi dare la priorità a ciò che farai personalmente.

Nelle mie attività, tutti i miei sforzi sono dedicati ad attività che aumenteranno le vendite e il reddito per l'azienda. Trascorro il mio tempo nel marketing, nel networking e nella promozione delle attività. Tutto ciò che mi allontana da quelle attività deve essere svolto da un dipendente o viene appaltato (o delegato) a uno specialista.

Dai un'occhiata a questa guida se vuoi dare una priorità migliore: Come stabilire le giuste priorità in 10 minuti e lavorare 10 volte più velocemente

7. Motivatore

Essere un buon team leader significa saper motivare sia il gruppo che gli individui all'interno del gruppo. Usando tecniche come l'esterno esercizi di team building può migliorare la coesione del gruppo e le capacità di problem solving di gruppo. Queste sono proprio le cose necessarie quando si lavora in un ambiente di gruppo.Pubblicità

Sebbene implementare buone attività di team building sia essenziale, non è sufficiente. Devi capire come motivare le persone all'interno della tua squadra. Ognuno ha la propria motivazione per fare le cose.

Alcuni sono motivati ​​dal denaro, quindi c'è un bonus alla fine? In caso contrario, assicurati che capiscano che le loro prestazioni saranno prese in considerazione durante la loro prossima revisione annuale.

Alcune persone (soprattutto i genitori) possono essere motivate dall'avere un programma più flessibile. Puoi offrire loro il venerdì pomeriggio libero se arrivano un'ora prima dal lunedì al giovedì? (o rimanere un'ora in ritardo)?

rimedi naturali per il mal di pancia

Alcune persone sono motivate dalla paura delle conseguenze. E mentre minacciare costantemente i posti di lavoro delle persone può funzionare a breve termine, non è un modo per motivare le persone a lungo termine. Ma ciò non significa che non dovrebbero esserci conseguenze per scadenze mancate o scarse prestazioni.

Come caposquadra, hai entrambi i carota e il bastone A tua disposizione.

8. Mantieni la calma

Qualsiasi sforzo umano che richieda il coordinamento di gruppo per un periodo di tempo è destinato a incorrere in intoppi, problemi e problemi, alcuni prevedibili, altri no. Quando sorgono questi problemi, un buon team leader rimarrà concentrato sulle soluzioni piuttosto che fissarsi sul problema. Questo attributo non viene naturale alla maggior parte delle persone, ma è uno che può e deve essere appreso.

Ho imparato personalmente questa abilità quando sono diventato un pilota. Prima di tutto, come ti dirà qualsiasi pilota, se hai problemi a pilotare un aereo, la cosa peggiore che puoi fare è farsi prendere dal panico. Nessuno prende buone decisioni in preda al panico di uno stato d'animo angosciato.

È importante che tu sia in grado di raccogliere con calma tutte le informazioni sul problema prima di fare qualsiasi cosa che potrebbe peggiorare il problema. Solo quando hai chiaro la natura e la causa del problema puoi affrontarlo correttamente. C'è una ragione per cui la maggior parte degli incidenti aerei sono dovuti a un errore del pilota. Non lasciare che l'errore del pilota blocchi il tuo progetto.

9. Incoraggia la creatività

Questo ha molto a che fare con l'avere buone capacità di ascolto . Un buon leader ascolterà la propria squadra almeno quanto dirigerà la squadra.Pubblicità

Avere riunioni regolari in cui i membri del team possono discutere i problemi e i problemi che stanno riscontrando è un ottimo modo non solo per costruire la coesione del team, ma consente anche il brainstorming di idee per risolvere i problemi.

In qualità di team leader, dovresti stabilire le regole di base per queste sessioni di brainstorming che includono:

come diventare più responsabili?
  1. Non ci sono idee stupide – Le sessioni di brainstorming per loro natura sono sforzi creativi, niente la creatività di squelch è più veloce di un'atmosfera di giudizio.
  2. Non criticare le idee degli altri – Una sessione di brainstorming non è il forum per decidere se un'idea è buona o meno. In effetti, dovresti incoraggiare le persone a inventare concetti strani, strani o improbabili. Dopotutto, è così che nascono le scoperte rivoluzionarie del settore.
  3. Costruisci sulle idee degli altri - È qui che incoraggiare le idee selvagge ripaga. È molto comune che l'idea di una persona scateni l'idea diversa (o addirittura migliore) di qualcun altro. In effetti, la tua squadra sta sfruttando e sfruttando le reciproche capacità cerebrali. Ed è questo che stiamo cercando, è questo tipo di pensiero fuori dagli schemi che può portare a cambiamenti rivoluzionari.

10. Integrità

Nessuno può essere un leader efficace senza integrità. Non ci vuole molto perché le truppe perdano la fiducia in un leader che non le difenderà o che incolpa gli altri per i loro errori. Questi tipi di leader si evolvono rapidamente in tiranni. Non sono più visti come un giocatore di squadra dal gruppo e la fiducia si dissolve rapidamente. Una volta che ciò accade, non hanno più la capacità di ispirare le persone a seguirli e l'unico strumento rimasto è quello di guidare attraverso la paura e l'intimidazione.

Ovviamente, questo può funzionare a breve termine, ma non come strategia a lungo termine.

Per evitare ciò, puoi ispirare fiducia nella tua organizzazione ascoltando il tuo personale e seguendo i loro consigli (quando giustificato). Sii schietto e ammetti gli errori quando li commetti. E infine, non aver paura di batterti per i tuoi dipendenti con la dirigenza superiore se pensi di avere ragione. Non devi necessariamente vincere, ma è importante che le tue truppe vedano che ci hai provato.

Se utilizzi queste tattiche, puoi ispirare le persone a seguire il tuo esempio senza dover fare affidamento sull'intimidazione o sulla paura.

Pensieri finali

Abbiamo parlato molto di ciò che rende un team leader buono o di successo. Ma perché è importante per un leader ispirare i seguaci invece di intimidirli? Dopotutto, abbiamo tutti conosciuto leader che hanno ottenuto buoni risultati usando la paura e l'intimidazione come tattiche, quindi qual è il vantaggio di ispirarli? Penso che la risposta sia tripla:

È meglio per l'organizzazione. n in termini sia di qualità del risultato finale che di costi monetari per l'azienda. È stato dimostrato che i dipendenti che si sentono coinvolti sia nell'organizzazione che nel progetto diventano molto più produttivi di quelli che non lo fanno. È anche molto più probabile che i dipendenti restino con l'azienda se sono felici e non temono di perdere il lavoro. Mantenere buoni dipendenti può essere un'importante tattica di risparmio sui costi.

È meglio per il dipendente. Non sottovalutare il valore della soddisfazione sul lavoro per un dipendente. Cose come godersi il lavoro, i colleghi e il capo contribuiscono molto al morale. Spesso i dipendenti apprezzano la soddisfazione sul lavoro rispetto alle questioni monetarie e per questo rimarranno con l'azienda.Pubblicità

È meglio per te. Come abbiamo detto prima, la paura e l'intimidazione ti porteranno risultati a breve termine. Tuttavia, a lungo termine i risultati ne risentiranno poiché la soddisfazione dei dipendenti e i tassi di ritenzione diminuiranno. In qualità di leader del team, sei in ultima analisi responsabile del prodotto che il tuo team realizza. Garantire che i tuoi dipendenti ti stiano dando il meglio di sè aiuta solo te.

Ulteriori suggerimenti su una leadership efficace

Credito fotografico in primo piano: Louis Hansel tramite unsplash.com

Riferimento

[1] ^ Forbes: Perché la fiducia è sempre la migliore amica di un leader?