7 modi attuabili per sviluppare buone capacità di ascolto

7 modi attuabili per sviluppare buone capacità di ascolto

Una buona capacità di ascolto è importante in quasi tutti gli ambiti della vita. Guardando la tua vita, riesci a identificare il motivo per cui vuoi essere un ascoltatore migliore?

È per avvicinarsi a una persona cara? Vuoi iniziare a capire da dove viene il tuo capo? Vuoi fare bella figura al lavoro o in mezzo a un nuovo gruppo di amici?



Qualunque sia la ragione, se segui questi 6 semplici passaggi, sarai sulla buona strada per essere un ascoltatore esperto a cui le persone si aprono con fiducia.

1. Riconosci che tipo di ascoltatore sei

L'autoconsapevolezza è essenziale poiché stai sviluppando buone capacità di ascolto. Devi sapere dove sei prima di poter davvero cambiare il tuo comportamento[1]. Presta attenzione ai segnali che le altre persone ti stanno dando su che tipo di ascoltatore sei in questo momento. Qualcuno di questi suona vero?



Lo spazio fuori

L'ascoltatore spaziale non può mantenere la concentrazione su chi parla. Si distraggono facilmente e non si concentrano su ciò che sta dicendo l'oratore.

L'Interruttore

Questa persona non può aiutare se stessa e si intromette mentre l'oratore sta parlando per condividere qualcosa di simile che è successo a loro di recente o condividere un altro aneddoto che pensano sia correlato.Pubblicità



il riparatore

Questa è la persona che ascolta per risolvere il tuo problema e dare consigli non richiesti. Sebbene le loro intenzioni possano essere utili, perdono la sfumatura che l'oratore è perfettamente in grado di gestire la situazione; potrebbero aver bisogno di parlarne.

il falsario

Simile all'ascoltatore spaziale, il falsario si prende il miglio in più pronunciando risposte come Mm-hmm, Sì, Oh, davvero? Wow, interessante. Sono distratti, al telefono, ascoltano musica o guardano video di YouTube e non hanno la più pallida idea di quello che stai dicendo.

Siamo stati tutti in conversazioni con cattivi ascoltatori. Evitiamo di farlo con gli altri attraverso una pratica ponderata e intenzionale di ascolto attivo[2].



2. Decidi di essere un ascoltatore migliore

Questa è una scelta che stai facendo attivamente per migliorare le tue relazioni al lavoro oa casa, quindi impegnati a praticare alcune buone capacità di ascolto. Ecco alcune cose che gli ascoltatori attivi fanno regolarmente:

come distinguersi in mezzo alla folla

Ascolta senza giudicare

Ascoltano per imparare e per capire cosa sta dicendo l'altra persona, mettendo da parte supposizioni ed esperienze che potrebbero essere simili.

Comunicare attraverso segnali non verbali

Questi segnali possono includere il contatto visivo, annuire, sorridere, guardare chi parla e mettere il telefono lontano e fuori dalla vista. Questi sono anche conosciuti come segnali del linguaggio del corpo e fanno sapere a chi parla che ti stai connettendo con ciò che stanno dicendo.Pubblicità

3. Fai un piano

Prima di parlare con qualcuno, pianifica le tue azioni nella tua testa. Decidi cosa farai e cosa non farai durante la conversazione per esercitare buone capacità di ascolto. Per esempio:

  • Farò silenzio e metterò via il telefono.
  • Regolerò la mia sedia in modo da essere di fronte alla persona e stabilire un contatto visivo.
  • Ascolterò con curiosità e senza giudizio.
  • Rifletterò su ciò che stanno dicendo e farò domande chiarificatrici per aiutarmi a capire il loro messaggio.
  • non interromperò.
  • Non mi farò distrarre dal mio telefono o da altre persone.
  • Non ascolterò per risolvere o aggiustare.

4. Cambia canale

Chiudi gli occhi e immagina di accendere o spegnere un interruttore. Ora, fallo di nuovo ma immagina che il Canale 1 sia focalizzato su di me e il Canale 2 lo sia empatia focalizzata.

Quando passi al Canale 2 prima di una conversazione, ti prepari automaticamente mettendo via il telefono, di fronte a chi parla, sospendendo il giudizio e diventando curioso di sapere cosa imparerai da quest'altra persona.

5. Rifletti su ciò che senti

Riflettere su ciò che ascolti significa riassumere o parafrasare ciò che stanno dicendo solo in modo che sappiano che li ascolti. Questo li aiuta a sentirsi compresi ed elimina la possibilità di andare avanti con informazioni errate.

Ad esempio, se il tuo capo sta descrivendo un progetto che vorrebbe fare la prossima settimana, puoi riflettere le informazioni con una semplice frase come, Ok, ho capito che vuoi che il Progetto X venga svolto entro mercoledì a mezzogiorno, giusto?

6. Ascolta per capire, non per aggiustare

Ascolta più di quanto parli e sii consapevole di ciò che sta facendo il tuo cervello mentre l'altra persona sta parlando. Stai facendo ipotesi? Stai pensando a quali consigli puoi dare per far sentire meglio la persona e risolvere la sua situazione?Pubblicità

Ricorda a te stesso di ascoltare senza giudicare e di offrire consigli solo se richiesto. Una buona capacità di ascolto implica l'ascolto della storia nel modo in cui la stanno raccontando e mostrando, attraverso segnali non verbali e domande chiarificatrici, che la stai ascoltando e capendo.

7. Preparati, pratica, rifletti

Questa è una breve routine che puoi fare per migliorare le buone capacità di ascolto.

Passaggio 1: preparati

Simile all'esperimento del cane di Pavlov del 1900[3], imposteremo una risposta condizionata per noi stessi ogni volta che qualcuno chiede Posso parlare con te di qualcosa? Ogni volta che qualcuno ti invita a una conversazione, esegui immediatamente queste tre azioni:

l'espresso fa bene?
  1. Dì sì all'invito.
  2. Metti a tacere il telefono e mettilo in un cassetto, in una borsa o in un'altra stanza.
  3. Rivolgiti a chi parla e guardalo negli occhi in modo amichevole.

Ora che sei fisicamente pronto per ascoltare, scopriamo Come ascolterai.

Passaggio 2: pratica tecniche di ascolto attivo

Sii curioso di sapere cosa imparerai da questa persona. Sospendi il giudizio e metti in muto il tuo canale di consulenza. Ascolta per capire, non per aggiustare o consigliare. Rifletti su ciò che senti o fai domande chiarificatrici.

Queste semplici tecniche faranno miracoli per qualsiasi conversazione in cui entrerai.Pubblicità

Passaggio 3: rifletti su come hai fatto come ascoltatore

Eri veramente presente in quel momento per l'altra persona, o la tua mente vagava? È stato difficile mantenere la concentrazione sull'oratore? Se la risposta è sì, questo è del tutto normale e previsto perché stai costruendo una nuova abilità e riqualificando il tuo cervello per eseguire questa nuova abilità a comando. Con una pratica costante e concentrandosi sulla costruzione di questa abilità, diventerà presto un'abitudine.

Pensieri finali

Essere un ascoltatore migliore inizia da te. Devi preparare intenzionalmente la tua mente per una buona capacità di ascolto perché il tuo cervello è troppo impegnato a gestire la tua vita, preoccupazioni , e ansie. Quando prendi la decisione di essere un ascoltatore migliore, stai attingendo alla tua empatia.

Ti stai attivamente concentrando sull'altra persona e su ciò di cui ha bisogno in questo momento. Non hanno bisogno di essere riparati o di dire loro cosa fare; hanno bisogno di parlare di qualcosa e ti hanno scelto come loro partner di pensiero. Nel momento in cui dai all'altra persona tutta la tua attenzione, sei pronto per una conversazione di successo e significativa.

Altri suggerimenti per diventare un ascoltatore migliore

Credito fotografico in primo piano: Christin Hume tramite unsplash.com

Riferimento

[1] ^ Scientifico americano: Ora ascolta questo! La maggior parte delle persone puzza all'ascolto
[2] ^ INSIEME A: Suggerimenti chiave per l'ascolto attivo
[3] ^ Semplicemente psicologia: I cani di Pavlov